Netgear Orbi Pro (Recensione)

Pubblicato il: 01/06/2018
Ernesto Sagramoso

Una soluzione business indicata per gli studi professionali e le Pmi che permette la realizzazione di una rete wireless, efficace e in pochi minuti.

La necessità di avere una struttura in grado di gestire numerosi client wireless ha amplificato la richiesta di dispositivi in grado di gestire reti WiFi professionali. Per una Piccola media impresa o uno Studio professionale non è infatti plausibile sfruttare il router del service provider poiché non può essere configurato efficacemente e non garantisce una copertura ampia e omogenea. Per questa ragione è necessario sfruttare più access point interagenti tra loro oppure soluzioni mesh come l’Orbi Pro di Netgear.
orbi pro kitIl kit è composto dal router e da un satellite ed è in grado di gestire un’area di 350 mq
Start
La filosofia di questo prodotto è quella di offrire una soluzione completa di tutti gli accessori necessari per l’installazione e l’attivazione della rete. Aprendo la confezione sono presenti infatti, oltre al router e a un satellite, un cavo Ethernet e diversi tipi di staffe (complete di viti di fissaggio) che consentono l’installazione a parete oppure a soffitto.
Il router e il satellite utilizzano un cabinet in materiale plastico bianco satinato dall’estetica elegante che differisce per il colore del pannello superiore, azzurro per il primo e grigio per il secondo. L’alimentazione viene garantita da due piccoli trasformatori esterni.

router prese okIl router, oltre alla presa per il gateway Internet è dotato di tre porte EthernetSul pannello posteriore del router, oltre al pulsante di accensione con relativo LED, sono presenti quattro porte Gigabit Ethernet (una per il collegamento al gateway per Internet), la presa per l’alimentatore, un tastino per il reset e quello denominato Sync. Quest’ultimo svolge una duplice funzione, quella di attivare il link con i satelliti e quella di connettere eventuali dispositivi WPS.
satellite prese okIl satellite è dotato quattro prese GigabitRicordiamo che il Wi-Fi Protected Setup è uno standard per il login veloce ma sicuro di dispositivi come personal computer, smartphone e stampanti a una rete Wi-Fi (E' stato ufficializzato nel 2007 dalla Wi-Fi Alliance). Molto comodo l’indicatore luminoso superiore che lampeggia durante il boot del sistema e diventa magenta in caso di mancanza del collegamento a Internet.
Se guardiamo il satellite, l’unica vera differenza consiste nella presenza di quattro prese Gigabit a cui è possibile collegare qualsiasi dispositivo Ethernet. La spia luminosa superiore in questo caso diventa blu quando la connessione col router è ottimale, arancione se è debole e magenta quando è assente.
Sotto il profilo tecnologico Orbi Pro, compatibile 802.11ac, risulta all’avanguardia poiché adotta un sistema tri-band composto da un canale a 2.4 GHz e due a 5 GHz (uno utilizzato esclusivamente per il colloquio tra router e satelliti) che garantisce una velocità globale di 3 Gbps. Grazie poi all’utilizzo della tecnologia MU-MIMO (Multi User MIMO) è in grado di gestire in modo ottimale fino a una quarantina di connessioni simultanee.
Tra le altre caratteristiche tecniche significative ricordiamo la compatibilità con il protocollo Internet IPv6, la possibilità di bloccare i siti pericolosi, la presenza di sei antenne amplificate e la possibilità di attivare il beamforming. Questa tecnologia consente di modulare fase e ampiezza delle onde radio in uscita dalle antenne per direzionarle verso i client collegati (se compatibili). Per quanto riguarda la copertura WIFi, questo kit è in grado di gestire un’area di 350 mq, mentre è possibile aggiungere altri due satelliti (175 mq ciascuno) per arrivare a un massimo di 700 mq.

Utilizzo
L’installazione di Orbi Pro è molto semplice, basta infatti collegare il router al modem ADSL o al gateway del service provider, attivare il satellite e attendere che venga stabilito il link tra i due dispositivi. A questo punto è possibile personalizzare la rete scaricando l’app NETGEAR Orbi dal market place Apple e Android oppure tramite browser. Nel secondo caso è necessario collegare il computer alla rete wireless denominata ORBI31 presente di default (la password si trova sull’etichetta posta sotto il router) oppure al router tramite cavo, aprire il browser, digitare l’indirizzo “orbilogin.com” e accreditarsi con le credenziali “admin” e “password”.

appL’app per gestire il sistema da smartphone o tablet risulta efficaceA questo punto inizia automaticamente una procedura guidata che richiede di reimpostare la password dell’amministratore, di cambiare nome (SSID) e di modificare la password della rete ORBI31.
Per sfruttare l’app mobile basta connettersi alla rete wireless ORBI31 e leggere con il tablet o lo smartphone il QR Code presente nel manuale di installazione. Una volta scaricata, l’app chiede di inquadrare il QR Code posto sotto il router e inizia la procedura di setup.

reti okOrbi Pro è in grado di gestire tre reti WiFi isolate tra loroOrpi Pro è in grado di gestire automaticamente tre reti WiFi completamente isolate tra loro e adibite a scopi differenti. Quella principale (ORBI31), attiva di default consente di scegliere il canale di comunicazione, il tipo di protezione e impostare la password. La seconda è dedicata principalmente alla navigazione su Internet, di conseguenza non consente di vedere gli altri dispositivi connessi alla LAN. Anche in questo caso si ha la facoltà di scegliere le opzioni di protezione e la password.

wireless 2 okGli utenti della rete Wireless 2 possono accedere a Internet ma non alle risorse aziendaliInfine è presente un portale Guest (ospiti) indispensabile non solo per un’attività commerciale come un albergo o una cafeteria ma anche per un’azienda che deve gestire collaboratori esterni. È possibile lasciare libero l’accesso, impostare una password di autenticazione a tempo, personalizzare graficamente la schermata di login e reindirizzare su un altro sito il visitatore che si è accreditato correttamente.
Per evitare che gli utenti scarichino file di grosse dimensioni oppure quando si ha un limite al traffico Internet è possibile impostare un tetto ai byte che transitano mensilmente, scegliendo se in download o in entrambe le direzioni.

Conclusioni
Netgear Orbi Pro è una soluzione flessibile e performante rivolta a quelle aziende che non hanno un team dedicato all’IT. L’installazione non richiede infatti alcun know how specifico, le prestazioni sono elevate e l’area coperta può essere ampliata aggiungendo semplicemente un nuovo satellite.

Categorie: Prodotti

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social