Office 2019 Server è in versione preview per le imprese

Pubblicato il: 31/07/2018
Redazione ChannelCity

Le aziende possono testare le versioni preliminari delle versioni Server 2019 di Exchange, SharePoint, Project e Skype for Business. Rilascio definitivo entro l'anno.

Dopo aver dato il palcoscenico ai pacchetti client di Office 2019, che erano state già rilasciati in versione preliminare sia per Windows sia per Mac, ora Microsoft ha puntato i riflettori sulla parte server, quindi su Office 2019 Server. Da Redmond sono infatti arrivate - ma solo per gli utenti aziendali - le versioni Preview di Exchange Server 2019, Skype for Business Server 2019, SharePoint Server 2019 e Project Server 2019.

L'annuncio è importante per le aziende che hanno deciso, almeno per ora, di non puntare sull'approccio cloud-oriented di Office 365 e preferiscono implementare le versioni on-premise dei vari applicativi di produttività e collaborazione. Il rilascio di Office 2019 Server rappresenta il primo aggiornamento "globale" dopo la versione 2016, mentre resta caratteristica di Office 365 il piano di aggiornamenti funzionali incrementali su cui Microsoft sta puntando decisamente da qualche tempo.

Per testare i nuovi pacchetti Server serve Windows Server 2016 oppure, per i più "coraggiosi", la versione preliminare di Windows Server 2019 che è stata rilasciata tempo fa.
sharepoint 2019 libraryLa nuova interfaccia di SharePointExchange Server 2019 è uno dei moduli che ha ricevuto i miglioramenti più interessanti. Microsoft ritiene che la sua combinazione con Windows Server 2019 Core offra il massimo della sicurezza per Exchange e, lato prestazioni, la piattaforma ora supporta configurazioni sino a 48 core di CPU e 256 GB di memoria RAM. La ricerca in Exchange ora usa la tecnologia derivata da Bing ed Exchange 2019 supporta una gestione a più livelli dello storage, distribuendo le informazioni in maniera intelligente tra hard disk e unità SSD.

Le novità principali di Skype for Business Server 2019 sono per la maggior parte cloud-oriented. Si tratta delle funzioni Cloud Voicemail e Cloud Call Data Connector. La prima si integra con Exchange Server 2019 per collegare una casella di Exchange a un servizio di voicemail, una aggiunta necessaria perché la nuova versione di Exchange non può più dialogare direttamente con PBX di terze parti. Cloud Call Data Connector raccoglie i dati sull'utilizzo di Skype e sulla qualità delle chiamate gestite, passandoli a Office 365 per le funzioni di analisi e reportistica.

SharePoint Server 2019 viene considerato come "una generazione completamente nuova di SharePoint" e vede molti miglioramenti sia per la grafica della sua interfaccia sia per gli elementi che è in grado di gestire. Anche Project Server 2019 è stato potenziato, ma in questo caso buona parte delle novità resta poco evidente agli utenti ed è legata a miglioramenti prestazionali, reporting e API di sviluppo.
Area Social