AVM FRITZ!Box 6890 LTE, il router per tutte le connessioni (TEST PRODOTTO)

Pubblicato il: 22/01/2019
E.S.

Un router completo di modem DSL e LTE in grado garantire l’accesso a Internet via DSL, WAN o rete cellulare. Inoltre può essere utilizzato anche come centralino telefonico completo di segreteria e fax, ed è in grado di gestire telefoni ISDN e analogici.

Il collegamento a Internet viene solitamente effettuato tramite linea DSL o fibra ottica, soluzioni che consente un elevato transfer rate. Purtroppo esistono delle località che non sono servite da queste tecnologie oppure dei contesti in cui è necessario un collegamento continuativo anche nel caso di guasti della linea fissa. Per questa ragione AVM, uno dei leader del mercato delle telecomunicazioni, ha avviato la commercializzazione del FRITZ!Box 6890 LTE (oggetto di questo test), un router completo di modem DSL e LTE in grado di garantire l’accesso on line in tutte le condizioni (a questo link potete anche leggere il (test del prodotto) del device FRITZ!Box 7590, attuale top di gamma dell’azienda tedesca.
fritzbox6890 apertura

DESCRIZIONE

Come tutti i nuovi modelli AVM, anche questo dispositivo FRITZ!Box adotta uno chassis di colore bianco/rosso che risulta più robusto e attraente del classico contenitore rosso/argento delle serie precedenti. Il pannello superiore ospita una serie di spie luminose che consentono di valutare istantaneamente lo stato del sistema. Ad esempio l’indicatore Power/LTE - DSL certifica l’accensione e l’attivazione della connessione DSL o LTE, mentre WLAN permette di valutare lo stato di salute della rete wireless.
Non poteva mancare il pulsante WPS che consente di accoppiare un dispositivo mobile senza dover inserire la password. Sul lato sinistrom è presente una porta USB 3.0 mentre posteriormente troviamo le prese di collegamento che comprendono una USB 3.0, quattro Gigabit Ethernet, una WAN, una DSL, due telefoniche e l’alloggiamento per la SIM. Molto comode anche le due antenne orientabili che consentono di ottimizzare la trasmissione/ricezione del segnale su rete cellulare. Si tratta di due stilo con attacco a vite e contatti dorati che possono essere sostituite all’occorrenza con modelli ad alto guadagno (disponibili presso terze parti).
fritz6890 retroSul retro sono presenti le quattro Gigabit Ethernet, una WAN, una DSL e tre prese telefonicheIl 6890 LTE si basa su un potente processore di ultima generazione e, grazie alla tecnologia supervectoring VDSL 35b, può raggiungere i 300 Mbit/s sulla porta DSL. La sezione wireless, praticamente identica a quella del FRITZ!Box7590, risulta compatibile con lo standard 802.11ac, adotta la tecnologia 4x4 MIMO multiutente ed è in grado di raggiungere una velocità di 1.733 Mbit/s sulla banda a 5 GHz e 800 Mbit/s su quella a 2,4 GHz per un throughput totale di ben 2.533 Mbit/s. Grazie alla tecnologia MIMO (Multiple In Multiple Out), questo router è poi in grado di colloquiare contemporaneamente con più dispositivi (fino a 4). Sono presenti, inoltre, otto antenne interne che assicurano, grazie anche al Band Steering, una ricezione ottimale dei dati da parte di tutti i device. Ricordiamo che questa tecnologia sposta automaticamente i dispositivi compatibili (come gli smartphone e i notebook) sulla banda meno congestionata. Per conoscere meglio il Band Steering consigliamo di consultare la pagina https://it.avm.de/guida/alta-velocita-e-portata/avm-spiega-il-band-steering/
Questo modello può essere utilizzato anche come centralino telefonico completo di segreteria e fax, ed è in grado di gestire telefoni sia ISDN che analogici. Per utilizzare questa funzionalità è necessario che sia supportata dal proprio operatore telefonico.
Con la versione 7 del sistema operativo di AVM è possibile creare una rete Mesh che comprende un dispositivo Master connesso a Internet e più nodi. Questi ultimi possono essere i classici FRITZ!WLAN Repeater, i FRITZ!Powerline oppure un altro router AVM.
Ricordiamo che i vantaggi delle soluzioni Mesh sono quelli di creare una rete con SSID e password identici, e di gestire automaticamente eventuali guasti di un nodo. In pratica, in caso di malfunzionamento di un apparecchio il sistema rimodula automaticamente gli altri in modo che coprano l’area gestita dal primo. Questa funzionalità risulta molto utile se non indispensabile in ambito professionale poiché evita l’interruzione del servizio.

UTILIZZO

fritz6890 principale La videata principale del FRITZ!OS mostra lo stato del routerTutti i prodotti AVM hanno in comune il sistema operativo FRITZ!OS, giunto attualmente alla versione 7.01. Si tratta di un software sviluppato internamente con un’interfaccia utente molto intuitiva dotato di funzionalità evolute che possono essere sfruttate attivando la modalità Avanzata. L’installazione del 6890 LTE è molto semplice, basta infatti collegarlo da un lato a un computer tramite cavo Ethernet e dall’altro alla linea ADSL oppure al router dell’Internet provider e inserire l’IP nel browser. A questo punto si deve digitare la password dell’amministratore per accedere alla pagina principale del FRITZ!OS che riporta le informazioni sulle connessioni, sui collegamenti e sulle funzioni attive.
Il menu è diviso in nove gruppi di opzioni: Panoramica, Internet, Telefonia, Rete domestica, WiFi, DECT, Diagnosi, Sistema e Assistenti. Grazie a Internet si controlla l’accesso alla rete, decidendo quale connessione utilizzare. È possibile scegliere ad esempio quella DSL/WAN come default e far intervenire automaticamente quella LTE nel caso di guasti.
fritz6890 aggiornaMolto comoda la possibilità di aggiornare anche automaticamente il firmware del dispositivoCon Informazioni LTE si gestisce la SIM e si monitora il segnale della rete mobile. Ricordiamo che il modem LTE interno di categoria 6 (FDD) consente una velocità massima di 300 Mbit/s in Internet mentre tramite UMTS/HSPA+ (3G) si raggiungono i 42 Mbit/s. Per gestire la rete wireless basta fare un click su WiFi. Scegliendo quindi Rete Wireless si controllano i dispositivi collegati e si imposta il nome (SSID) delle due LAN, una sui 2,4 e l’altra sui 5 GHz. Molto comoda la possibilità di stampare un QR Code che facilita la connessione di uno smartphone o un tablet. Grazie a Sicurezza si sceglie la codifica WPA preferita (WPA2 oppure WPA/WPA2), si possono limitare gli accessi basandosi sul Mac Address e attivare/disattivare il WPS. Nel caso di utilizzo in luoghi pubblici è possibile programmare l’accensione/spegnimento della sezione wireless a determinati orari e di definire un accesso per gli ospiti o un hot spot pubblico, entrambi isolati dalla rete principale.
fritz6890 lteQuesto modello è in grado di collegarsi a Internet anche tramite rete cellulareAnche in questo caso FRITZ!OS può stampare un QR Code con i parametri di collegamento. Attivando l’opzione Sistema si è in grado di effettuare il salvataggio/rispristino della configurazioni del dispositivo nel caso di sostituzione dovuta a un guasto, controllare gli aggiornamenti del FRITZ!OS e impostare degli avvisi via email che vengono inviati automaticamente all’amministratore al sopraggiungere di determinati eventi. Tra questi ricordiamo l’accesso alla rete Ospite e la modifica delle impostazioni. Molto interessante la possibilità di condividere in rete un supporto di memorizzazione come una chiavetta USB o un disco esterno collegati alle porte del router utilizzando la funzione Frtiz!NAS. In questo modo tutti i client potranno accedere ai file o effettuare lo streaming di contenuti multimediali su Smart TV, computer o dispositivi mobili (l’unico vincolo è che il lettore supporti lo standard UPnP AV).
fritz6890 meshÈ possibile settare l’apparecchio come master o come ripetitore di una rete MeshInoltre, il modello 6890 LTE, consente la gestione di una VPN basta sullo standard IPsec che permette un accesso sicuro alla rete. L’unico must è la necessità di avere un indirizzo IP pubblico per il router. Le impostazioni si effettuano direttamente sul FRITZ!Box e sono facilmente trasferibili a smartphone, tablet e computer. Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina https://en.avm.de/service/vpn/overview/
fritz 6890 appScaricando la FRITZ!App WLAN, disponibile per Android e iOS, è possibile monitorare la connessione wireless (canali occupati, intensità di segnale, ecc.), avere uno schema grafico di tutti i segnali wireless e attivare una connessione con il QR Code o con la funzione WPS.
Per sfruttare al meglio tutte funzionalità offerte da questo modello è possibile consultare la pagina https://it.avm.de/assistenza/avm-fritz-clips/fritz-clips/
in cui sono presenti alcuni interessanti videoclip in italiano. Tra questi ricordiamo l’attivazione di uno Hot Spot per gli ospiti, l’utilizzo della funzione NAS e l’accesso a Internet da reti mobile.

CONCLUSIONI

Il FRITZ!Box 6890 LTE è un dispositivo estremamente versatile che è in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi professionista o PMI. Possiede infatti un elevato throughput wireless e offre numerose funzionalità per la condivisione dei contenuti e il controllo degli accessi. Grazie poi alla possibilità di gestire il collegamento a Internet via rete cellulare e alla diffusione delle offerte a basso prezzo con 50 o più Giga da parte delle Telco può essere la scelta giusta per gli utenti che non sono raggiunti dalla linea fissa.
Per quanto riguarda la distribuzione, AVM è presente in tutti i canali (retail, online e B2B). I distributori diretti sono Esprinet, Ingram Micro, Allnet.Italia e Brevi, mentre i sub-distributori sono Focelda, Cometa, Nextmedia e Runner.

Così come è possibile gestire il router tramite l’app FRITZ!App

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
@avm_italia

Area Social