Huawei Mate X, lo smartphone diventa pieghevole e 5G

Pubblicato il: 25/02/2019
Redazione ChannelCity

Mobile World Congress 2019 (Barcellona). Huawei al MWC 2019 presenta Mate X, lo smartphone che si apre a falco: i due schermi sulla parte anteriore e posteriore si uniscono per ampliare la superficie a disposizione di lavoro e intrattenimento. In più il nuovo smartphone è già 5G compliant ovvero compatibile con le nuove reti cellulari 5G in fase di sviluppo.
Huawei Mate X non sacrifica le dimensioni e l'usabilità dello smartphone: ha uno schermo primario da 6,6 pollici e uno secondario da 6,4 pollici, che si aprono con un meccanismo fatto da un centinaio di componenti come le ali del rapace, per dare una superficie quasi quadrata da 8 pollici e uno spessore, da chiuso, di appena 11 millimetri contro i 17 mm di altri prodotti.

L'innovazione è elevata, così come il prezzo: Huawei Mate X sarà disponibile a partire dalla metà del 2019 a 2.290 euro.
mate x huaweiIl vendor Huawei, inoltre, nel 2019 punta a diventare il primo costruttore al mondo di smartphone, scavalcando Samsung, dopo aver già superato Apple nel giugno 2018 e si appresta a giocare da leader anche nel campo della tecnologia 5G con un investimento di 20 miliardi di dollari per ciascuno dei prossimi 5 anni per le reti 5G.

Oltre al pieghevole, il vendor cinese svela il MateBook X Pro, portatile top di gamma con un corpo unico in metallo, sottilissimo e in competizione diretta con il MacBook Pro di Apple, che porta funzioni innovative come il trasferimento istantaneo di file tra smartphone e PC. Anche qui l'innovazione però costa visto che il prodotto verrà commercializzato a 1.600 euro. Più economici, invece, i dispositivi Mate X da 13 e 14 pollici.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social