Tra presente e immediato futuro. Ecco lo smartphone al posto dell'orologio

Pubblicato il: 27/02/2019
Redazione ChannelCity

Si chiama Nubia Alpha, è stato presentato al MWC 2019, e può fregiarsi del primato di essere il primo smartphone al mondo che può essere messo al polso. A breve in commercio anche in Europa.

Se qualche anno fa lo smartphone al polso poteva essere considerato "il sogno del futuro", l'evoluzione della tecnologia, soprattutto quella degli schermi, permette ora di renderlo attuale. La cinese Nubia Technology ha infatti presentato in questi giorni al Mobile world Congress di Barcellona l'oggetto del desidero: il primo smartphone indossabile o come dicono in molti "wearable".
Il dispositivo, che si chiama Nubia Alpha, è un particolare cinturino che secondo quanto dichiarato dall'azienda mette insieme le caratteristiche migliori dello smartphone e dello smartwatch.
nubia alpha mwc2019
Nubia Alpha, che nei negozi europei arriverà nel corso della primavera (prezzo vicino ai 500 euro), ha uno schermo Oled da 4 pollici, una fotocamera da 5 Megapixel e sarà disponibile in due versioni: con connettività Bluetooth e Wi-Fi, con eSim ovvero con scheda telefonica virtuale, che consente al bracciale di rimpiazzare lo smartphone.
Nubia Alpha permette di mandare messaggi, telefonare, scattare foto e navigare in rete anche senza toccare lo schermo, perchè riconosce i gesti e i comandi vocali. Dallo smartwatch, invece, il nuovo oggetto del desiderio prende in prestito il rilevatore dell'attività fisica e il monitoraggio di battito cardiaco, esercizio e qualità del sonno.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social