Apple, ecco il nuovo iOS 13

Pubblicato il: 07/06/2019
Redazione ChannelCity

Il nuovo iOS 13, che debutterà in autunno, presenta la modalità scura e una serie di nuove funzioni per foto, fotocamera e mappe.

Tante novità in casa Apple. Dopo l'annuncio dell'abbandono di iTunes, la società di Tim Cook svela l’anteprima di iOS 13 che sarà disponibile in autunno in un aggiornamento software gratuito per iPhone 6s e successivi, e saranno disponibili con iPadOS per iPad Air 2 e successivi, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione e successivi e iPad mini 4 e successivi.

“Il nuovo iOS 13 introduce nuove capacità nelle app che usiamo ogni giorno, con importanti aggiornamenti a Foto e Mappe, oltre a funzioni per la protezione della privacy, come Sign In with Apple, il tutto con prestazioni più veloci” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering per Apple. “Non vediamo l’ora che i nostri clienti possano sperimentare le novità di iPhone e il fantastico look offerto dalla Modalità scura il prossimo autunno”.

il nuovo aggiornamento si avvarrà della Modalità scura, che trasforma l’intero sistema e le app native con una nuova palette di colori scuri, per un’esperienza di visualizzazione ottimale, soprattutto in ambienti con scarsa illuminazione. Anche gli sviluppatori potranno integrare la Modalità scura nelle loro app, mentre gli utenti potranno impostare l’attivazione automatica della funzione al tramonto o a un orario specifico.
Con il nuovo aggiornamento sarà più facile sfogliare e modificare le foto. 
Grazie al machine learning on-device, infatti, Foto mette in rilievo le immagini migliori della libreria, nasconde in automatico il disordine o le foto simili e mostra gli eventi più significativi del giorno, del mese o dell’anno precedente. E con iOS 13, la maggior parte degli strumenti di fotoritocco è ora disponibile anche per il videoediting, per ruotare, tagliare o applicare filtri ai video direttamente dall’app Foto.
Con iOS 13, è poi possibile regolare Illuminazione ritratto nell’app Fotocamera per avvicinare virtualmente la luce al soggetto e ottenere inquadrature più nitide con tratti del viso più luminosi e levigati, oppure per allontanare la luce e creare uno stile più raffinato e discreto. Il nuovo effetto High-Key Mono dà vita a uno splendido look monocromatico per le foto in modalità Ritratto.
immagineApple introduce poi una nuova soluzione per accedere ai siti web e alle app in modo più semplice, veloce e privato. Anziché usare un account social o compilare un modulo, verificare l’indirizzo email o scegliere una password, i clienti possono usare il loro ID Apple per l’autenticazione: Apple proteggerà la privacy degli utenti fornendo agli sviluppatori un ID casuale e univoco. E nel caso in cui gli sviluppatori chiedano comunque un nome e un indirizzo email, gli utenti potranno condividere un indirizzo email casuale e univoco senza divulgare il loro indirizzo privato. Con Sign In with Apple gli utenti potranno eseguire l’autenticazione con Face ID o Touch ID; la nuova funzione integra inoltre un’autenticazione a due passaggi per un ulteriore livello di sicurezza. Apple non utilizza Sign In with Apple per il profiling degli utenti o delle loro attività nelle app.
iOS 13 offrirà inoltre una nuova esperienza in Mappe con una copertura più ampia e dettagliata del territorio e delle strade, dati ottimizzati per i percorsi pedonali e una maggiore precisione degli indirizzi. Disponibile al momento per alcuni stati e città, la nuova esperienza verrà distribuita negli Stati Uniti entro la fine del 2019 e a seguire in altre nazioni nel 2020.

Altre funzioni di iOS 13:
  • Promemoria ha un look tutto nuovo e permette di creare e modificare i promemoria in maniera più intelligente, con ancora più opzioni per organizzarli e monitorarli. Nella barra si possono aggiungere facilmente orari, date, luoghi, tag e allegati. Grazie a una maggiore integrazione con Messaggi, poi, è più facile taggare un contatto in un promemoria, che apparirà quando l’utente scambierà messaggi con quella persona.
  • Messaggi può condividere in automatico il nome e la foto degli utenti oppure Memoji e Animoji personalizzate, per capire al volo chi partecipa alla conversazione. Le Memoji vengono raccolte automaticamente in set di adesivi integrati nella tastiera iOS e possono essere usate in Messaggi, Mail e altre app. Le Memoji sfoggiano novità per pettinature, cappelli, trucco, piercing e accessori.
  • Siri ha una nuova voce più naturale e i Comandi rapidi di Siri supportano ora automazioni consigliate, che offrono routine personalizzate per le attività più comuni, per esempio andare al lavoro o in palestra.
  • CarPlay è stato ampiamente aggiornato e integra ora un nuovo Dashboard per visualizzare musica, mappe e altri contenuti in una vista singola, una nuova app Calendario e il supporto Siri per app di navigazione e audio di altri sviluppatori.
  • HomePod è in grado di distinguere le diverse voci dei componenti del nucleo familiare, per rispondere a richieste personali come messaggi, musica e non solo. Con la radio live, Siri può accedere a oltre 100.000 stazioni radio da iHeartRadio, radio.com e TuneIn, mentre il nuovo timer spegne la musica dopo un dato periodo di tempo. Con Handoff gli utenti possono trasferire facilmente musica, podcast e telefonate su HomePod quando arrivano a casa.
  • Con gli AirPods, Siri legge i messaggi non appena arrivano, dall’app Messaggi o da qualsiasi altra app di messaging con supporto per SiriKit. Una nuova funzione di condivisione audio permette di guardare un film o condividere una canzone con gli amici semplicemente avvicinando un altro paio di AirPods all’iPhone o all’iPad.
  • Grazie a Controllo vocale, gli utenti possono utilizzare iPhone, iPad o Mac semplicemente usando la voce. Con la più recente tecnologia di riconoscimento vacale di Siri, Controllo vocale offre una trascrizione e una modifica ancora più accurata dei testi.1
  • Note integra una nuova vista Galleria, strumenti di collaborazione più evoluti con cartelle condivise, nuovi strumenti di ricerca e opzioni per le checklist.
  • QuickPath consente di digitare facilmente con una mano sulla tastiera iOS sfiorando le lettere di una parola senza rilasciare il dito.2
  • L’editing del testo è stato ottimizzato: ora è più facile scorrere documenti, spostare il cursore e selezionare testi con maggiore precisione.
  • L’app File offre ora la possibilità di condividere cartelle con iCloud Drive e accedere ai file da dispositivi di archiviazione esterna, come schede SD e unità flash USB.
  • L’app Salute consente di monitorare la salute del cuore e di tracciare, visualizzare e prevedere il ciclo mestruale.
  • I controlli dei Servizi di localizzazione offrono agli utenti più scelte su come condividere i dati di localizzazione con le app, compresa una nuova opzione ‘one-time location’ e maggiori informazioni su quando le app utilizzano la posizione in background.
  • miglioramenti alle prestazioni rendono l’intero sistema più reattivo e scattante, con uno sblocco più rapido con Face ID e una soluzione innovativa per raggruppare le app iPhone sull’App Store, in modo da ridurre le dimensioni dei download di app fino al 50%. Gli aggiornamenti sono di oltre il 60% più piccoli e le app si aprono fino a due volte più velocemente.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social