Sony, ecco i monitor 4K HDR con TRIMASTER di nuova generazione

Pubblicato il: 06/02/2020
Redazione ChannelCity

La nuova serie monitor PVM-X, da 24 e 18,4 pollici, raggiunge il 100% della gamma di colori del BVM-HX310, il monitor di riferimento per il settore, e una luminanza perfettamente bianca di 1000 cd/㎡.

Sony lancia una nuova linea di monitor high-grade della propria gamma TRIMASTER. I modelli da 24 pollici (PVM-X2400) (24") e da 18,4 pollici (PVM-X1800) garantiscono un'alta qualità delle immagini e una riproduzione precisa del colore grazie ai pannelli specifici, che assicurano la modalità di visione Ultra HD, con una risoluzione di 3840 x 2160 pixel e una luminosità più che efficace, grazie alla luminanza perfettamente bianca di 1000 cd/m2.
sony monitor 4k hdr
Per garantire funzionalità di produzione cinematografica ottimali, i monitor offrono un'ampia gamma cromatica, pari a quella del modello BVM-HX310 TRIMASTER HX, il monitor di riferimento del settore. Questo significa che la riproduzione del colore e la scala di grigi precise dei monitor offrono ai filmmaker uno strumento affidabile per aiutarli nelle decisioni critiche e una corrispondenza del colore fedele in ogni fase del workflow.
Compatti e portatili, questi monitor puntano a espandere il mercato delle produzioni 4K HDR, includendo applicazioni versatili come il monitoraggio sul set, l'editing video non lineare, il monitoraggio a parete in studio e il monitoraggio in rack su OB van o in sale macchine. Inoltre i monitor includono la modalità Black Detail High/Mid/Low, che aiuta a mantenere una riproduzione precisa del colore grazie alla riduzione della luminosità della retroilluminazione in tre fasi, per assicurare colori e gradazioni corrette nelle zone a bassa luminanza.
La nuova modalità Dynamic Contrast Drive modifica dinamicamente la luminanza della retroilluminazione per adattare le riprese a ciascuna scena o frame, quando si trasferiscono le immagini provenienti dal PVM-X2400/X1800 ai monitor OLED di Sony già in commercio. Questa funzionalità consente ai filmmaker di controllare il bilanciamento dei punti luce e delle parti scure sia nelle scene luminose che in quelle buie.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social