Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è già qui

Pubblicato il: 29/10/2018
Redazione ChannelCity

Si terrà domani a Milano la prima tappa della CPX l’evento organizzato da Check Point Software per discutere con partner, clienti e prospect di tutte le strategie utili a contrastare i sofisticati attacchi informatici di quinta generazione

Andrà in scena domani a Milano, presso le Officine del Volo, la prima tappa italiana della CPX – Check Point Experience, l’evento organizzato da Check Point Software Technologies per discutere con partner, clienti e prospect di tutte le strategie utili a contrastare i sofisticati attacchi informatici di quinta generazione, in grado di aggirare facilmente la tradizionale protezione delle reti, degli ambienti mobile, del cloud e dell'IoT. L’appuntamento, seguito il prossimo 21 novembre da una seconda tappa romana, tratterà le ultime tendenze e innovazioni tecnologiche in ambito security, condividendo best practice e consentendo di entrare in contatto con i maggiori esperti del settore.

Entrambi gli eventi vedranno la partecipazione del top management italiano e di speaker internazionali dell’azienda, tra cui Oded Vanunu, Head Of Products Vulnerability Research Check Point, che illustrerà le tecniche di hacking più diffusamente utilizzate per sfruttare le vulnerabilità di Win10, dei media streamer, delle piattaforme di sviluppo Android e dei più popolari social media. I due appuntamenti, vedranno anche la presenza di Matteo Flora, hacker, esperto di reputazione digitale e fondatore di The Fool, oltre a interessanti cyber talk con clienti e partner tecnologici di Check Point.

Numerosi gli sponsor delle due tappe italiane della Check Point Experience di quest’anno, tra cui Arrow, HPE Aruba, Extreme Networks, Intsights, V-Valley, Veritas, VMware, Axians, Consys, Dimension Data Italy, NTT, DGS, Lutech/Sinergy, Maticmind, Mediasecure, Cyber Bee, Etaeria, IKS, Lantech Solution/Longwave e Project Informatica.
Area Social