Achab Tour 2019, parte il roadshow sul modello MSP per abilitare la Digital Transformation 

Pubblicato il: 23/01/2019
Redazione ChannelCity

Un percorso di 24 incontri che culminerà nella 2° edizione dell’MSP DAY il 21 giugno, in cui gli esperti di Achab incontreranno i service provider per promuovere la digital transformation. Al centro un metodo per approcciare le PMI e soluzioni IT di sicurezza, gestione della documentazione IT e dell’infrastruttura di rete, business continuity e disaster recovery 

Al via l’Achab Tour 2019, il roadshow durante il quale il distributore di soluzioni software incontrerà i fornitori di servizi IT per presentare loro un percorso di crescita all’insegna dell’innovazione, nel quale saranno presentati un metodo per approcciare le PMI e soluzioni IT specifiche per esigenze di sicurezza, gestione sia della documentazione IT sia dell’infrastruttura di rete, di business continuity e disaster recovery.
“Achab intende continuare a ricoprire un ruolo primario nell’evangelizzazione del modello di business dei Managed Service Provider (MSP), promuovendo un metodo di erogazione di servizi IT basato sulla prevenzione delle criticità afferma Andrea Veca, CEO di Achab. “Ora più che mai la digital transformation interessa le PMI italiane, per questo i fornitori di soluzioni IT sono chiamati ad abilitare l’innovazione. A tal fine proponiamo il modello di servizi IT gestiti ai nostri partner attuali e potenziali, in quanto garantisce efficienza, ricavi e soddisfazione del cliente e del fornitore.”achabandreaveca 1
 Andrea Veca, CEO di Achab
I temi trattati verteranno sulle opportunità di migliorare il proprio business strutturando la propria offerta commerciale e tecnica attraverso l'automazione tecnologica. Uno spazio sarà dedicato alla questione della protezione dei sistemi IT e dei dati dai virus e dai malware. A seconda della tappa, saranno presentate le soluzioni consigliate per risolvere le problematiche di downtime dei clienti, trarre vantaggio da una gestione centralizzata delle reti e dei device aziendali e documentare ogni aspetto delle reti dei clienti. 
“Offrire formazione sul modello MSP e sulle soluzioni a valore di cui disponiamo è senza dubbio l’obiettivo che ci poniamo in questa serie di incontri, che vogliono essere un’occasione di aggiornamento importante per i partner con cui collaboriamo e per quelli futuri” aggiunge Claudio Panerai, CTO di Achab. “Siamo infatti certi di aver selezionato delle soluzioni che rappresentano un valore aggiunto per gli MSP italiani. Nei nostri 24 incontri tratteremo le varie tematiche avvalendoci dell’autorevolezza di Webroot per la sicurezza IT, di Datto per i sistemi di disaster recovery e business continuity, di Auvik per la gestione automatica delle infrastrutture di rete e di IT Glue in quanto piattaforma cloud che aiuta gli MSP a documentare ogni aspetto delle reti dei clienti”.

24 tappe in giro per l'Italia
Il roadshow toccherà per due volte 12 città nei primi sei mesi; nel primo incontro attraverso un workshop aperto a tutti i service provider, mentre la seconda tappa cittadina si concentrerà sul’approfondimento tecnico. Partita oggi da Macerata, l’iniziativa toccherà successivamente Forlì, per proseguire con Latina, Gorizia, Savona, Salerno, Varese, Cuneo, Bolzano, Bari, Pistoia, concludendo il primo giro a Venezia.
Un ciclo di incontri di un paio di ore (gratuiti previa registrazione sul sito nella sezione eventi) - dalle 17 alle 19 con aperitivo finale – che si concluderà con l’evento nazionale in programma il prossimo 21 giugno a Riccione: dedicato agli MSP, ovvero l’MSP DAY, l’evento multivendor focalizzato su formazione e condivisione di soluzioni, best practices e casi di successo per gli MSP attuali e potenziali di tutto il territorio nazionale.
achabmspday
“La nostra mission consta nel distribuire software e soluzioni che permettano alle PMI italiane di costruire infrastrutture ICT flessibili, efficaci ed economicamente convenienti” conclude Veca, “per questo vogliamo affiancare i service provider in un percorso di crescita che spieghi in modo semplice ed accurato come l’innovazione che proponiamo sia un reale driver per ulteriori opportunità di business congiunte”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social