Microsoft, il Ceo Nadella avvia una nuova riorganizzazione

Pubblicato il: 03/04/2018
F.M.

Debutta la "rivoluzione" di Satya Nadella. Windows and Device Group perde il responsabile Terry Myerson, uno dei più importanti e storici manager dell’azienda, e si scorpora in due entità autonome: una focalizzata su Windows e Office, l’altra su cloud e intelligenza artificiale.

nadella microsoftE' stato direttamente Satya Nadella, Ceo di Microsoft CO. ad annunciare la principale riorganizzazione interna da quando si trova alla guida del colosso di Redmond (dal 2014). Il Ceo di Microsoft  ha inviato una lettera a tutti i dipendenti per annunciare le novità che attendono l’azienda per il prossimo futuro (consultabile a questo indirizzo).
A livello di management, la notizia principale è l’addio dopo ben 21 anni di servizio di Terry Myerson: il responsabile della divisione Windows and Device Group, in Microsoft dal 1997, ha deciso di seguire altre strade e nei prossimi mesi assisterà Nadella per gestire la transizione.
L in due entità autonome: Experiences & Devices e Cloud + Ai Platform.
Il primo gruppo sarà guidato da Rajesh Jha (già executive vice president dell’Office Product Group) e si concentrerà sui sistemi operativi, sulla suite di produttività e su dispositivi e applicazioni terze.
All’interno della divisione, Panos Panay diventerà chief product officer, mentre Joe Belfiore continuerà a supervisionare lo sviluppo di Windows.
I team New Experiences and Technology ed Enterprise Mobility and Management verranno ancora guidati rispettivamente da Kudo Tsunoda e Brad Anderson.
Cresceranno invece i poteri e le responsabilità di Scott Guthrie, posto dal board a capo della nuova unità Cloud + Ai Platform. Già numero uno del Cloud and Enterprise Group, Guthrie seguirà il business dell’azienda nei sempre più promettenti mercati della nuvola e dell’intelligenza artificiale, con quest’ultima come punto centrale.

“L’anno scorso abbiamo condiviso con voi la nostra vision su come l’intelligent cloud e l’intelligent edge daranno forma alla nostra nuova fase di innovazione”
 ha spiegato Nadella, sottolineando anche l’importanza sempre maggiore della fusione di “mondo virtuale e reale”.
Cambiamenti manageriali si verificheranno anche all’interno della business unit Cloud + Ai Platform. Jason Zander verrà promosso al ruolo di executive vice president di Azure e diventerà il numero uno del team, al quale si uniranno anche Harv Bhela, Henry Sanders e Michael Fortin della squadra Windows platform, già oggi vista come una parte centrale di Azure. I gruppi vendite, marketing e customer service si uniranno al Business Applications Group guidato da James Phillips, mentre “l’uomo Hololens” Alex Kipman diventerà il responsabile del team Ai Perception & Mixed Reality (Mr).
Maggiori novità sul futuro dei prodotti Microsoft, e in particolare di Windows, verranno sicuramente resi noti a maggio durante la conferenza per sviluppatori Build (Seattle, 7-9 maggio), 2018.

Categorie: Vendor

Tag:

Area Social