Eaton, prodotti e strategia per il Canale IT

Pubblicato il: 21/11/2018
E.S.

Con Luciano Livrani, Channel Manager di Eaton Italia, facciamo il punto sulle ultime iniziative del vendor in relazione al Canale IT soffermandoci su alcune delle più importanti.

Eaton, azienda tra le più significative nel settore del power management, allo scorso Smau ha esposto all’interno di un apposito truck molte delle sue ultime novità, dai nuovi UPS 9SX e 91PS, ai commutatori statici ATS e alle soluzioni per la distribuzione dell’energia. Il truck è il protagonista di un vero e proprio roadshow itinerante che ha toccato diverse città e sarà a Milano (22 novembre), Padova (28 novembre) e Verona (29 novembre).
“Eaton è un’azienda americana con più di 100 anni di storia che conta oggi più di 100.000 dipendenti in tutto il mondo. Produce tecnologie per il settore aeronautico, aerospaziale, per il movimento dei fluidi e per i mercati legati all’automotive" evidenzia Luciano Livrani, Channel Manager di Eaton Italia che poi sottolinea come la divisione Power Quality è di fatto la struttura rivolta al mercato IT.
luciano livrani La Power Quality si occupa delle soluzioni per tutti quegli ambienti dove è necessario il controllo dell’alimentazione come, per esempio, i data center o le sale operatorie di un ospedale. "Produciamo UPS, Power Distribution Unit (PDU), armadi rack è tutta una serie di accessori che permettono di ottimizzare il power management e di intervenire quando sopraggiungono degli eventi che necessitano di un controllo dell’alimentazione. I nostri UPS hanno un software di gestione denominato Intelligent Power Manager, pensato in maniera specifica per le applicazioni informatiche e integrato con tutte le piattaforme software più diffuse comprese quelle di virtualizzazione” sottolinea il Channel Manager di Eaton Italia.
Parlando di ecologia, Livrani ha ricordato che “i nostri apparecchi hanno un alto rendimento, caratteristica molto importante poiché un UPS rimane sempre acceso per molti anni e quindi il risparmio energetico che si può ottenere è significativo. Quando un nostro UPS lavora vicino alla massima potenza può vantare un’efficienza del 97%, valore difficilmente riscontrabile nei prodotti dei competitor, ma anche con carichi molto bassi mantiene un alto rendimento”.

Oltre a queste indicazioni tecniche Eaton cura molto il post vendita a partire dalla garanzia, specialmente per i prodotti basati su una batteria come i gruppi di continuità. Livrani ha infatti sottolineato che... “Per i modelli fino a 20 KW/A diamo due anni di garanzia on site comprese le batterie, garanzia che può essere estesa fino a tre o cinque anni sia sull’elettronica che sulle batterie. Si tratta di una possibilità molto apprezzata specialmente quando l’utente finale vuole fare un leasing poiché la finanziaria preferisce acquistare prodotti garantiti per tutto il periodo del contratto. Possiamo allungare il periodo di garanzia grazie anche ai nostri numerosi brevetti tra cui quello denominato Advanced Battery Management che permette di allungare la vita degli accumulatori".

Per quanto riguarda la distribuzione, Livrani ha affermato che “Eaton ha investito molto nel creare un canale informatico strutturato appositamente per vendere le proprie soluzioni di power management. In Italia operiamo solo tramite sette distributori: Alias, Allnet, Computer Gross, Esprinet, Exclusive Network, Ingram Micro e Tech Data. Abbiamo una rete di tecnici-commerciali che copre tutto il territorio nazionale e sono a disposizione dei reseller, system integrator, computer shop e Var. Si tratta di dipendenti Eaton dedicati esclusivamente al canale IT dotati di uno skill specifico". Inoltre, fa notare il manager, Eaton offre un supporto tecnico/commerciale pre e post vendita anche se poi il rivenditore acquista esclusivamente dal distributore.
"Abbiamo inoltre una persona dedicata alle emergenze e un software engineer in grado di dare supporto sia al dealer sia all’utente finale. Abbiamo anche il classico Partner Program declinato su tre livelli. Il primo richiede semplicemente l’accredito on line e il possesso delle competenze informatiche necessarie per vendere i nostri prodotti. Il secondo, denominato Autorized, comprende i rivenditori che hanno raggiunto un determinato livello di fatturato. Questi hanno diritto di comparire sul nostro sito web nell’elenco che viene visualizzato ai clienti che cercano un rivenditore. Sono tutte aziende certificate che hanno seguito dei nostri corsi. Hanno diritto a un key account dedicato e a quotazioni riservate, e hanno un accesso privilegiato al supporto tecnico/commerciale. L’ultimo livello è quello Premium che raggruppa i partner più importanti a cui riconosciamo extra sconti e benefici in funzione del fatturato”.
Area Social