Xiaomi, fatturato boom: + 52,6% rispetto al precedente anno

Pubblicato il: 21/03/2019
Redazione ChannelCity

Xiaomi ha registrato una forte crescita in tutti i segmenti di business nell’esercizio 2018. Il fatturato internazionale, cresciuto del 118,1% su base annua, consente al vendor cinese di realizzare il 40 percento del proprio business fuori dalla Cina.

Il vendor cinese Xiaomi ha annunciato i risultati consolidati per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 ("FY2018"). Il Gruppo ha registrato un fatturato di circa 174,9 miliardi di RMB (la valuta cinese n.d.r.), con un incremento del 52,6% rispetto all'anno precedente. Il fatturato internazionale è cresciuto del 118,1% su base annua, raggiungendo i 70,0 miliardi di RMB, pari al 40% del fatturato totale.
L'utile netto per l'anno 2018 è stato di circa 13,478 miliardi di RMB. L'utile netto rettificato (Non-IFRS Measure) è cresciuto del 59,5% rispetto all'anno precedente, raggiungendo gli 8,6 miliardi di RMB.

I dati finanziari di maggior rilievo dell'esercizio 2018

  • Il fatturato totale è stato pari a 174.915,4 milioni di RMB, con un incremento del 52,6% rispetto all'anno precedente.
  • L'utile lordo è stato di 22.191,9 milioni di RMB, con un incremento del 46,4% rispetto all'anno precedente.
  • L'utile netto è stato di 13,48 miliardi di RMB.
  • L'utile netto rettificato non-IFRS è stato di 8.555 milioni di RMB, con un incremento del 5% rispetto all'anno precedente.
  • L'utile per azione è pari a 0,843 RMB


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social