Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia: 'Incroci virtuosi'

Pubblicato il: 16/10/2019
Redazione ChannelCity

Al via un progetto industriale che si sviluppa con partner flessibili e disponibili per la realizzazione di obiettivi comuni: lo sviluppo congiunto e una marginalità sostenibile

In Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia il ruolo industriale dei partner è tenuto in grandissima considerazione. La direzione commerciale sa che la competitività è strettamente correlata alla bontà della filiera delle partnership.
Il nostro è un vero e proprio ecosistema fatto di organismi industriali dai quali attingiamo ispirazione e che a sua volta si nutre della nostra esperienza, capacità di ricerca e sviluppo, stabilità e presenza sul mercato”.
claudio ferrante per cc 2019
Claudio Ferrante, Director, Sales della divisione Tax & Accounting di Wolters Kluwer Italia, è l’ispiratore di un sistema collaudato che assume i connotati di un progetto industriale congiunto e che trae origine da quello più ampio della società.
Vivere il rapporto con i nostri partner significa costruire un impianto che aiuti la competitività sul mercato e che porti ad una soddisfacente marginalità sia per il partner sia per la nostra azienda. Significa altresì mettere in relazione competenze affinché si creino relazioni con altre competenze, potenzialità che si sviluppano a contatto con altre potenzialità con un unico imprescindibile obiettivo, quello di generare uno sviluppo sostenibile. Tutto questo avendo alla base una solida volontà di fare impresa, attraverso un approccio strutturato che abbraccia diverse e molteplici realtà”.
paolo pedron
Paolo Pedron, SME country manager di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, si pone costantemente la domanda del perché un partner debba scegliere Wolters Kluwer Tax & Accounting per affiancare il mondo delle piccole e medie imprese italiane.
Le risposte che mi do sono quelle che sovente emergono dalle discussioni con l’ecosistema dei nostri partner: la stabilità e flessibilità delle nostre soluzioni. Alla fin fine è il prodotto che unisce vendor, partner e cliente finale. Se il prodotto è problematico anche la più gloriosa liaison finisce. Non è il nostro caso. Arca EVOLUTION è stabile, affidabile ed ha una copertura funzionale di tale ampiezza da rappresentare veramente una tra le principali dorsali digitali della nostra azienda”.
rossella specia 3
Rossella Specia è la Channel Manager di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia e sottolinea alcuni aspetti inderogabili nel rapporto con il canale. “Innanzitutto basiamo il nostro rapporto sul reciproco rispetto. Le nostre organizzazioni prosperano insieme, sviluppano il loro valore grazie al ruolo preciso che ciascuno ha all’interno del network. Grazie al nostro eco-sistema, i partner hanno la possibilità di incrementare il loro business in un mercato in continua evoluzione, sfruttando le sinergie sul territorio. Mettiamo loro a disposizione una piattaforma digitale di info-scambio e forniamo consulenza sin dalla fase di pre-vendita attraverso l’analisi congiunta delle esigenze specifiche,l’identificazione delle soluzioni migliori per il cliente e la definizione del progetto su misura per i clienti, oltre a supportarli attraverso specifici programmi di marketing".
I partner che lavorano su Arca EVOLUTION hanno realizzato negli anni innumerevoli verticalizzazioni per risolvere le esigenze di specifici settori d’industria. Grazie alle informazioni collaborative il network dei partner ha l’opportunità di acquisire nuovi clienti, anche di settori complessi, con soluzioni già pronte, documentate e supportate da chi ha già risolto le esigenze. Una disponibilità organizzativa che rende un gruppo più competitivo facendo evolvere concetti come collaborazione e incremento della marginalità. “Non possiamo scordare un vero fiore all’occhiello di Wolters Kluwer Italia: la nostra capacità formativa e di supporto alla rete dei partner” conclude Rossella Specia. 
gabriele albarello 1 jpeg 1
Gabriele Albarello
è il Service & Delivery Manager area SME e nella sua funzione supporta l’ecosistema dei partner e i clienti finali con protocolli formativi sia standard che personalizzati di assoluto valore.
Ci distinguiamo rispetto all’offerta corrente perché non diamo solamente supporto formativo, ma mettiamo a disposizione un mood, formiamo professionisti che oltre al prodotto devono offrire dedizione e passione, spirito imprenditoriale e capacità risolutiva”.
Quando una società offre formazione permanente e possibilità di interscambio tra i partner, offre anche di fatto modelli di business da replicare e 'success stories' da emulare.
Non è soltanto belle presentazioni ed eloquio quello che serviamo ai nostri partner. Gli diamo un’organizzazione internazionale con spiccati profili italiani, mettiamo in campo un prodotto, Arca EVOLUTION, di assoluta affidabilità e di enormi potenzialità di verticalizzazione. Ci siamo attrezzati per il massimo dell’automazione anche all’interno del nostro ecosistema, tanto è vero che le nuove release di Arca non necessitano mai di ricompilazioni delle personalizzazioni. Siamo attenti ai dettagli come ai disegni macro. Siamo in costante e puntuale 'fine tuning' del nostro progetto industriale, perché vogliamo ed offriamo flessibilità e disponibilità,competitività e dedizione, passione, rispetto del rapporto e, non ultimo, marginalità".


Infine Claudio Ferrante è instancabile nell’analisi dell’ecosistema partner, come nello spendersi in prima persona con i clienti dei suoi partner. È un po’ la personalizzazione del credo aziendale, come lo sono i componenti del suo team.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social