Western Digital garantisce affidabilità ai NAS aziendali

Ideali per aziende di piccole e medie dimensioni, le unità WD Red sono state specificamente progettate per rispondere alle esigenze di sistemi NAS sempre operativi, ottimizzandone prestazioni e affidabilità grazie a feature particolarmente avanzate. Interessanti le opportunità per i partner, che nel programma di canale trovano uno strumento decisamente utile per promuovere il proprio business

Autore: Claudia Rossi

Il mercato dello storage è in evoluzione, soprattutto perché oggi le aziende si trovano ad affrontare nuove sfide legate a nuove modalità di lavoro improntate all’hybrid working. “Considerata, poi, la crescente mole di dati che qualunque organizzazione è ormai chiamata a governare, lo storage non può che trovarsi in cima alle priorità di ogni azienda. In questo ambito, i sistemi NAS rappresentano una delle opzioni più utilizzate dalle Piccole e medie imprese, che in Italia, in particolare, preferiscono mantenere un approccio on-premise nell’archiviazione dei dati sensibili del loro business” afferma Darragh O'Toole, Senior Product Marketing Manager di Western Digital. Si tratta di sistemi piuttosto semplici da utilizzare, che consentono di accedere, condividere, proteggere e archiviare i dati centralmente su diversi alloggiamenti, che nella loro forma più strutturata dispongono di unità a disco rigido, di norma configurati in specifici livelli RAID (come RAID 1 o RAID 5) per garantire un’adeguata protezione dei dati in caso di guasto delle diverse unità. Oltre all'utilizzo di unità HDD ad alta capacità per l'archiviazione o il salvataggio dei dati, la maggior parte dei sistemi NAS più moderni dispone, poi, di slot per unità a stato solido PCIe NVMe M.2 per fare caching o accedere ai dati più ricorrenti: un modo molto conveniente per accelerare l'attività dei database o l'hosting di macchine virtuali.

“Indubbiamente alta capacità e affidabilità sono le principali caratteristiche ricercate dalle aziende nelle soluzioni storage. Ma l’ottimizzazione dei costi e le prestazioni sono richieste altrettanto importanti, soprattutto in uno scenario come quello attuale, in cui le Piccole e medie imprese hanno maggiori necessità di efficienza e controllo sulla spesa IT” spiega O'Toole, ricordando che oggi le unità HDD offrono una combinazione unica di capacità ed efficienza del Tco. Naturalmente, per i NAS aziendali o i data center, le unità HDD devono essere ottimizzate per un uso continuo, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e devono garantire efficienza anche dal punto di vista dei consumi di energia. Vale la pena sottolineare, poi, che utilizzando dischi di capacità superiore, è possibile ottenere una maggiore densità di archiviazione per unità NAS e potenzialmente un costo per TB e un'efficienza energetica migliori.

La gamma di soluzioni WD Red Plus e Pro è stata progettata per inserirsi all’interno di sistemi NAS con un massimo di 24 alloggiamenti, concepiti per gestire carichi di lavoro ad alta intensità in ambienti attivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: si tratta di soluzioni ideali per l'archiviazione, la protezione e la condivisione dei dati tra più utenti e applicazioni. “Per migliorare significativamente le prestazioni e l'affidabilità complessive, queste unità dispongono di 3D Active Balance Plus, la nostra tecnologia avanzata di controllo del bilanciamento. A questo va ad aggiungersi la nostra tecnologia firmware avanzata NASware 3.0, che consente un'integrazione perfetta, una robusta protezione dei dati e prestazioni ottimali, aumentando compatibilità, aggiornabilità e affidabilità” specifica O'Toole. Le unità HDD WD Red Pro NAS sono dotate, inoltre, di controlli per il recupero degli errori come parte della tecnologia NASware 3.0 e per la riduzione del fallout delle unità nelle applicazioni RAID. La linea WD Red Pro comprende anche le unità HDD CMR da 22 TB, soluzioni annunciate quest’anno e già molto apprezzate dal mercato grazie alla presenza della tecnologia OptiNAND.Darragh O'Toole, Senior Product Marketing Manager di Western Digital

Tante opportunità di business a disposizione del canale

Per le Piccole e medie imprese i NAS rappresentano, insieme al cloud, una delle soluzioni più utilizzate per accedere, condividere e proteggere i dati. Per quelli archiviati a livello locale, questi sistemi rispondono pienamente all’esigenza delle Pmi di eliminare il problema della latenza e dell'accesso condiviso in remoto attraverso la rete” spiega il Senior Product Marketing Manager, sottolineando come i NAS indirizzino le esigenze delle Pmi di tutte le dimensioni, offrendo le prestazioni, la capacità e l'affidabilità necessarie. Nei casi di applicazioni avanzate, che richiedono prestazioni elevate e latenza ridotta, oltre a una maggiore larghezza di banda per potersi adattare alle crescenti velocità di rete, i sistemi NAS possono essere, tra l’altro, estesi grazie all’integrazione con la linea di soluzioni WD Red NVMe SSD. Queste unità offrono funzionalità di caching e pool di archiviazione veloci e ad alta resistenza, che consentono alle Pmi di affrontare carichi di lavoro estremi in ambienti NAS ad alta intensità.

In particolare, l’unità SSD WD Red SN700 NVMe, con capacità fino a 4 TB, costituisce una potente unità progettata per supportare attività continue, 24 ore su 24 7 giorni su 7, e applicazioni sempre attive con la massima affidabilità e resistenza. La robusta reattività del sistema e le eccezionali prestazioni di I/O sono perfette per le applicazioni multiutente e multitasking, consentendo alle Piccole e medie imprese di gestire i progetti più difficili, dalla virtualizzazione all'editing collaborativo, fino all'archiviazione intensiva di database con una cache efficiente. “Tutto questo offre opportunità molto interessanti ai nostri partner, cui offriamo un supporto quotidiano con uno staff che parla la lingua italiana ed è sempre disponibile per rispondere alle loro esigenze. Mettiamo, inoltre, a disposizione numerosi corsi di formazione a livello locale ed europeo per mantenere tutto il nostro canale aggiornato, sia attraverso sessioni di webinar che attraverso roadshow realizzati in collaborazione con i nostri distributori autorizzati” puntualizza O'Toole. Il Partner Program myWD dedicato ai partner è, poi, uno strumento fondamentale per promuovere il business dei rivenditori. Il programma offre l'opportunità di usufruire di una serie esclusiva e ricca di strumenti di marketing e promozioni, oltre alla possibilità di ottenere unità demo a prezzi scontati da utilizzare per i test. A questo si aggiunge l’accesso in modalità esclusiva alla WD University per la formazione online, che ai dealer permette di restare aggiornati sulle ultime novità di prodotto e sulle ultime tecnologie.



Leggi sulla rivista
Storage, a ciascuno il suo

Puoi trovare la versione completa dello speciale sulla rivista "ChannelCity Magazine"

Leggi sullo sfogliabile