Il Dell Solution Center entra nella casa di Tech Data (video)

Nella sede milanese di Tech Data le soluzioni Dell Technologies a disposizione dei partner e dei loro clienti per ampliare le proprie prospettive di business e abbracciare percorsi più efficaci di Digital Transformation

Distributori
Nella sede di San Giuliano di Tech Data oggi pulsa il Dell Solution Center, un innovativo labs-demo center, frutto della stretta relazione e collaborazione tra il vendor e il distributore. Si tratta del primo ed esclusivo Demo Center Tech Data messo a disposizione gratuitamente per i Business Partner italiani e i loro clienti, dotato delle soluzioni tecnologiche più avanzate di Dell Technologies. Per comprendere genesi, finalità e prospettive relative alla nuova iniziativa lanciato lo scorso ottobre, ChannelCity ha coinvolto Claudio Bacco, Storage Platforms Solution Sales Channel Manager di Dell Technologies e Claudia Alampi, Business Unit Manager Dell Technologies di Tech Data.
La tecnologia si tocca con mano

Entra subito nel vivo del racconto Claudia Alampi: “L’idea è nata con l’obiettivo di fornire ai nostri partner e ai loro utenti finali la possibilità di testare con mano le più innovative soluzioni in ambito Datacenter di Dell Technologies, accompagnandoli in un percorso formativo totalmente gratuito, dedicato e personalizzato in base alle proprie esigenze”, afferma. “La Business Unit Dell EMC in Tech Data mette a completa disposizione, oltre all’infrastruttura, i propri specialisti sia di prevendita che commerciali oltre alla possibilità di confrontarsi direttamente anche con gli specialisti del vendor”.claudiaalampi
Claudia Alampi, BU Manager Dell Technologies, di Tech Data Italia
Una grande soddisfazione per Tech Data avere all’interno della propria sede questo centro d’eccellenza, primo e unico in Europa volto a sancire, una volta di più,  la forte volontà di Tech Data nell’impegno di proporre servizi a valore aggiunto ai propri partner, interagendo in ottica sempre più di partnership e favorendo iniziative efficaci e concrete volte ad alimentare un modello di ecosistema vincente, mettendo a disposizione, spazi, tecnologie, competenze e un team completo di pre-vendita, marketing e tecnico.
E’ sempre alta l’attenzione e la focalizzazione di Dell Technologies nei confronti del proprio ecosistema di partner: “Nel primo semestre del 2019 Dell Technologies ha lanciato il programma 'seed unit' ideato specificatamente per i propri partner. In cambio della fornitura a titolo gratuito di un sistema storage di classe midrange per il proprio Datacenter i partner si impegnano a promuovere le soluzioni di storage attraverso attività di marketing, demo e vendita verso i propri utenti finali. Nel progetto, sin da subito, abbiamo voluto coinvolgere i nostri distributori, che grazie alla loro presenza sul territorio attraverso i rivenditori e alla approfondita conoscenza dei prodotti e delle soluzioni Dell Technologies possono supportarci nella sua diffusione. Con Tech Data Italia, in particolare, abbiamo creato il Tech Data Dell Solution Center, un luogo dove partner possono confrontarsi con le esigenze dei clienti e dare loro le giuste risposte tecnologiche, facendo toccare con mano la tecnologia, racconta Claudio Bacco.  claudiobaccook
Claudio Bacco, Storage Platforms Solution Sales Channel Manager, di Dell Technologies 
Tecnologia ma non solo
Come spiega Bacco, all’interno del Tech Data Dell Solution Center oggi sono installati i sistemi di storage midrange Unity 480 XT, PowerStore 3000T, Dell EMC DP4400 oltre a un sistema PowerScale F600 per la gestione delle soluzioni Unstructured Data: “Con questa tecnologia intendiamo indirizzare una serie di scenari innovativi che partono dalla sempre più pervasiva interazione tra Cloud ‘on premise’ e Cloud ‘Public’ dove le nostre soluzioni di primary storage sono integrate in modo nativo per arrivare a scenari altamente verticalizzati - Healthcare, Data science, Oil & gas, Multimedia, Videosorveglianza, Intelligenza Artificiale, Machine Learning, IoT, Manufactoring-  attraverso l’uso delle soluzioni PowerScale".   

Interviene Claudia Alampi: “Le macchine attualmente disponibili presso il Dell Solution Center coprono diverse fasce di esigenze in ambito Midrange Storage, Data Protection e gestione di dati non strutturati con l’imminente installazione del Powerscale F600. Quindi Server PowerEdge, networking a 10Gbit PowerSwitch, Storage Unified Unity e PowerStore e stiamo implementando uno storage per dati non strutturati PowerScale. Tutte tecnologie al top; ma attenzione: il progetto non si limita alle tecnologie ma si pone come un aiuto concreto per affrontare tematiche molto più ampie: il 2020 è stato un anno molto difficile per differenti motivi ma ha anche aumentato la sensibilità delle aziende verso nuove tematiche ed accelerato la consapevolezza e la necessità di indirizzare le proprie strategie aziendali verso la trasformazione digitale. Se devo cercare il lato positivo di questo momento drammatico è di sicuro l’incredibile opportunità che ci si prospetta di partecipare e giocare un ruolo importante in questo processo di trasformazione. Malgrado la situazione attuale, cresce la consapevolezza di quanto sia necessario innovare i processi aziendali. Non a caso, negli ultimi tempi l’argomento sta suscitando sempre più interesse proprio perché i vantaggi economici e gestionali sono concreti e misurabili, e rappresentano un traguardo possibile per le aziende di ogni settore. La domanda di prodotti e servizi continuerà a crescere in maniera sempre più significativa.” 

Scenari di Digital Transformation
Il laboratorio è disponibile per workshop su appuntamento, one to one, demo clienti, incontri hands-on formativi, corsi tecnici e commerciali, Proof of Concept, test drive.
“L’iniziativa permette a tutti i partner Tech Data e le aziende che sono interessate, quindi anche a utenti finali con esigenze di provare con mano le soluzioni, di accelerare le proprie prospettive di business, abbracciare un percorso più efficace di Digital Transformation, grazie ai principi fondamentali del progetto: imparare tramite sessioni demo virtuali o fisiche personalizzate per la propria organizzazione e tutto il proprio team, dal livello base a quello avanzato; ampliare il proprio business grazie al team di ingegneri di sistema, messi a disposizione da Tech Data e Dell, che guiderà l’esperienza interattiva e supporterà i progetti pre e post demo; realizzare eventi di successo tailor-made dedicati ai reseller e ai propri end-user, interamente supportati da Tech Data e Dell, affermandosi quindi come punto di riferimento per i propri utenti; approfondire i programmi di canale a supporto dei business partner per comprendere e  beneficiare di tutti gli incentivi e non ultimo come beneficiare del programma di Soluzioni Finanziarie personalizzate di Tech Data per l’acquisto di nuove tecnologie”, chiarisce Claudia Alampi.

techdatadell

I clienti, sempre attraverso la nostra rete di partner, avranno modo di provare le funzionalità, l’efficienza, le integrazioni con i vari ambienti operativi e di gestione. Ovviamente il tutto coordinato da attività di marketing ‘ad hoc’ sviluppate da Tech Data supportate dai channel sales specialist di Dell Technologies”, sottolinea Claudio Bacco. 

Presente e futuro
Come spiega Bacco, per massimizzare il Dell Solution Center, Dell Technoogies e Tech Data hanno ideato i ‘TD Dell Power Days’, eventi personalizzati 1to1 durante i quali i clienti possono eseguire test drive dal vivo, mettendo appunto le mani sui sistemi, oppure workshop dedicati, con l’obiettivo di far conoscere concretamente le potenzialità della tecnologia storage dei prossimi 10 anni: “Chiaramente, dato il momento storico che stiamo vivendo con la pandemia e le restrizioni in essere, i Power Days possono essere erogati e consumati sia in modalità virtuale sia in modalità fisica, qualora il partner/cliente fosse comunque disponibile a muoversi per raggiungere il Demo Center. A supporto dei Power Days è in corso anche una campagna di comunicazione da parte di Tech Data Italia. L’obiettivo principale è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di partner, far crescere le loro competenze, generare leads da affidare loro dopo un’attenta profilazione".
Aggiunge Claudia Alampi: "Terminata la pandemia, l’obiettivo è quello di trasformare il Dell Solution Center in un polo logistico e digitale capace di ospitare eventi a carattere nazionale. L’idea è quella di integrare tale polo con la nostra aula Academy - un aula con circa 30 postazioni multimediali - per offrire un’esperienza a 360° ai partner, quindi dalla formazione attraverso corsi alla sperimentazione diretta delle nuove tecnologie, insomma dalla teoria alla pratica in un unico spazio”. In prospettiva,  quindi, l’idea delle due aziende è di continuare ad alimentare il demo center con le nuove tecnologie via via introdotte sul mercato al fine di avere sempre a disposizione un centro all’avanguardia che permetta di avere uno sguardo proiettato verso traguardi più ambiziosi della semplice infrastruttura.
dellpowerstore1
Una partnership di valore a prova di futuro
Un’iniziativa che poggia su una solida intesa costruita negli anni. Quella tra Dell Technologies e Tech Data è infatti una partnership globale e storica; che risale a molti anni fa: “Le nostre società da tempo lavorano con reciproca soddisfazione per indirizzare le migliori tecnologie e soluzioni al servizio dei rivenditori impegnati, con noi, nella realizzazione di progetti di Digital Transformation sul territorio. Riconosciamo a Tech Data la capacità di garantire un supporto a 360 gradi ai nostri partner, riuscendo a coprire prodotti e soluzioni che vanno dalla fascia low level sino all’enterprise, per merito di una struttura focalizzata e dedicata in grado di aiutare  i reseller da un punto di vista tecnico e commerciale e con un approccio estremamente consulenziale”, enfatizza Claudio Bacco.
Gli fa eco Claudia Alampi: “Per Tech Data è un privilegio contare su una partnership non solo a livello locale ma bensì mondiale con un vendor leader di mercato come Dell Technologies, che ha tutto ciò che serve per abbracciare la Digital Transformation grazie ad un ampio portfolio di soluzioni tecnologiche end to end, dall’edge al core fino al cloud con un approccio innovativo. Tech Data e Dell Technologies hanno una visione strategica comune, di forte accelerazione e focalizzazione su segmenti di mercato innovativi come il Cloud e l’IoT, l’intelligenza Artificiale e la security, per citarne alcuni, definite Emerging Technologies da Tech Data, ambiti su cui stiamo investendo fortemente con business unit verticali e risorse specializzate”.  

Il profilo moderno di Tech Data
 
E’ una Tech Data sempre più al passo coi tempi quella attuale, che sta giocando un ruolo primario anche attraverso investimenti come visto in ambito di Trasformazione Digitale: “Stiamo lavorando alla realizzazione di iniziative incentrate sull’offerta di automazione, piattaforme e analisi all’avanguardia che ci doteranno di una maggiore agilità e capacità di adattamento in risposta alle esigenze in rapida evoluzione dei nostri  partner di canale. Gli investimenti in piano sosterranno la strategia perseguita da Tech Data per accelerare l’innovazione in modo tale da migliorare le esperienze e accrescere l’agilità delle aziende facenti parte dell’ecosistema tecnologico. Il ruolo di Tech Data sarà sempre più di aggregatore di soluzioni e servizi a valore aggiunto per rispondere al meglio alle esigenze dei propri partner e del mercato e favorire lo sviluppo di un ecosistema collaborativo e vincente mettendo a disposizione competenze, formazione, servizi, tecnologie e soluzioni con particolare focus alle aree emergenti in ambito Next Gen e Industry 4.0. Il primo passo da compiere, per quelle imprese che ancora non hanno ben chiaro il concetto di digitalizzazione aziendale e fanno fatica a implementare un cambio di mentalità eapproccio per poter poi definire e implementare l’infrastruttura e i servizi adatti alle loro esigenze, è quello di comprenderne il significato per mettere a fuoco le diverse soluzioni enterprise e le possibili implementazioni on premise o in ambiente Cloud e in Tech Data possono trovare un partner al quale affidarsi”, conclude Claudia Alampi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche