googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Lexmark, al via il programma BSD per i rivenditori

Per i rivenditori specializzati aderenti al programma previsti numerosi benefici, a partire da prodotti dedicati e condizioni di prezzo favorevoli

Programmi di canale
Lexmark lancia il nuovo programma BSD per i rivenditori specializzati nella vendita di contratti costo copia (di recente aveva inoltre arricchito il programma di Canale Lexmarx Connect), che prevede una specifica linea di dispositivi e prodotti di consumo con prezzi favorevoli e quotazioni speciali.
Tra i vantaggi riservati a chi aderirà al programma quindi prezzi esclusivi per hardware e materiali di consumo con servizi ad hoc e un incentivante piano di bonus basato sul totale del fatturato.
A disposizione dei rivenditori registrati una gamma di prodotti dedicata, con accesso facilitato alle soluzioni Lexmark tramite il portale web PartnerNet. Non ultimo, la disponibilità di strumenti per la gestione del parco dispositivi di vendor terzi tramite il Lexmark Fleet Management, nonché la completa autonomia nella gestione dei servizi di riparazione Lexmark.
“Lexmark ha lanciato una linea completa di dispositivi A3 e A4 con un costo/copia a rischio ‘Zero’ e questo programma specifico di stampa gestita che integra prodotti, servizi e fornitura proattiva di materiali di consumo, offre numerosi benefici a quei rivenditori che si occupano principalmente di vendite e contratti basati sul modello costo/copia”, commenta Pietro Renda, Channel & Supplies, Sales Director di Lexmark Italia.

Maggiori opportunità di business
Con il lancio del programma BSD Lexmark ritiene che i rivenditori siano messi nella condizione di generare maggiori opportunità di business proponendo un  migliore CPP (Costo per Copia) anche in relazione a un solo dispositivo.
Sarà inoltre garantita una maggiore protezione dei margini, rendendo il business-case affidabile e il profitto certo per l’intera durata del contratto. Le attività di business si semplificheranno notevolmente, grazie a una migliore gestione del cash flow e delle scorte di magazzino tramite il monitoraggio dei dispositivi.
I rivenditori potranno, infine, espandere le opportunità di business senza dover necessitare di risorse interne aggiuntive e saranno in grado di semplificare la gestione delle flotte dei propri clienti.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche