Vidyo e Intesys Networking: ecco QuiVideo, la videoconferenza per le Pmi

Pubblicato il: 28/11/2011
Autore: Redazione ChannelCity

La soluzione di videoconferenza QuiVideo, erogata con contratto di abbonamento annuale, è pensata per le piccole e medie aziende italiane.

Intesys Networking e Vidyo hanno annunciato QuiVideo, un servizio di videoconferenza pensato per le esigenze delle aziende italiane - e in modo particolare di quelle di piccole e medie dimensioni. Il servizio è basato su abbonamento annuale, ma la sua flessibilità permette di studiare soluzioni personalizzate in base alle esigenze delle singole aziende.  
QuiVideo è un servizio di tipo cloud che sfrutta l'architettura creata da Vidyo e basata sullo standard di compressione H.264 Scalable Video Coding, per gestire videoconferenze ad alta risoluzione utilizzando elementi standard come le connessioni Adsl a Internet e i Pc, i tablet e gli smartphone presenti in tutte le aziende. Le prestazioni sono indipendenti dal numero degli utenti connessi.  
L'architettura di QuiVideo consente un'implementazione distribuita , per assicurare maggiore facilità di utilizzo nei confronti delle soluzioni di tipo tradizionale - basate su un'unità centrale rigida e costosa - e una significativa riduzione dell'investimento, grazie anche alla completa eliminazione dell'immobilizzo iniziale per l'acquisto dell'hardware.  
Con QuiVideo, ogni ufficio di un'azienda può essere rapidamente trasformato in una sala attrezzata per la videoconferenza. La tecnologia, infatti, adegua dinamicamente la qualità dell'immagine a seconda dell'ampiezza di banda, della risoluzione della webcam e della potenza della Cpu.
QuiVideo è compatibile con tutti i sistemi operativi desktop - Windows, MacOS e Linux - e con iOS e Android per tablet e smartphone.
QuiVideo Starter ha un costo per utente di 9 euro al mese, per 25 utenti con tre connessioni contemporanee. QuiVideo Basic e Normal hanno rispettivamente un costo mensile di 13 euro, per 25 utenti con 5 connessioni contemporanee, e di 12,4 euro, per 50 utenti con 10 connessioni contemporanee.
Per questi due pacchetti è disponibile l'Opzione Plus, che permette di connettere sistemi basati su tecnologie legacy, e i servizi di videoregistrazione e webcast delle videoconferenze.  
QuiVideo è presente sul web a questo link.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota