Ces 2012, Intel con Motorola e Lenovo per smartphone e tablet

Pubblicato il: 12/01/2012
Autore: Redazione ChannelCity

La partnership tra Intel e Motorola Mobility permetterà di combinare il nuovo processore Atom Z2460 di Intel con i nuovi dispositivi di Motorola basati su Android. Annunciato anche il nuovo Lenovo K800, uno smartphone basato su Android e sul processore Intel.

Il Ceo di Intel, Paul Otellini, ha stupito il pubblico presente all'edizione 2012 del Ces di Las Vegas quando, nel corso del suo discorso di martedì sera, ha annunciato una nuova partnership con Motorola Mobility.
La collaborazione tra le due aziende è stata definita "pluriennale e multi-device" e sarà relativa a smartphone e tablet.
ces-2012-intel-con-motorola-e-lenovo-per-smartphon-2.jpgNel dettaglio, la partnership permetterà di combinare il nuovo processore Atom Z2460 di Intel con i dispositivi di Motorola basati su Android. La vera novità, quindi, sta nel fatto che Intel sta orientando la propria strategia mobile verso il sistema operativo di Google, andando oltre la tradizionale collaborazione con Microsoft e l'integrazione con Windows Phone 7 e Windows 8
Otellini è stato raggiunto sul palco da Sanjay Jha, presidente e Ceo di Motorola Mobility, che ha affermato che i processori Intel forniranno una eccellente piattaforma per l'innovazione nel campo mobile.
Le due aziende collaboreranno dal punto di vista hardware e software e i primi "cellulari Intel-based dovrebbero arrivare entro l'estate".
Ma sorprendentemente, il primo smarces-2012-intel-con-motorola-e-lenovo-per-smartphon-1.jpgtphone effettivamente basato su Intel non sarà neanche Motorola: il primato va infatti a Lenovo, altra azienda che da poco collabora con Intel. 
Anche Liu Jun, presidente della divisione Mobile Internet and Digital Home di Lenovo, ha raggiunto Otellini sul palco proprio per presentare il nuovo smartpphone Lenovo K800 basato su Android, che integra il processore Atom Z2460. 
Il prodotto sarà disponibile dal secondo trimestre del 2012, ma inizialmente solo in Cina. 

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota