Nokia, i conti sono in rosso e allora cambi al vertice

Pubblicato il: 26/01/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Nel 2011 Nokia registra una perdita netta di 1,2 miliardi di euro. Solo il segmento smartphone, con 19,6 milioni di unità, batte le attese degli analisti. Risto Siilasmaa nominato nuovo presidente dell'azienda.

Il gigante della telefonia Nokia ha reso noti i propri risultati finanziari relativi al quarto trimestre 2011 e all'intero anno fiscale 2011.
I dati sono negativi: nell'anno l'azienda di telefonia ha registrato una perdita netta di 1,2 miliardi di euro, contro un utile di 1,8 miliardi di euro registrato ll'anno precedente.
Per quanto riguarda il solo quarto trimestre, Nokia comunica una perdita netta di 1,07 miliardi di euro, che si raffronta con i 745 milioni di euro di profitti dello stesso periodo del 2010. I ricavi sono pesantemente calati del 21%, attestandosi a quota 10 miliardi di euro.
Una nota positiva arriva, tuttavia dal segmento degli smartphone, che nell'ultimo trimestre ha registrato vendite per 19,6 milioni di unità: dato superiore alle attese degli analisti finanziari, che avevano stimato 18,5 milioni.
L'azienda, contemporaneamente al rilascio dei risultati finanziari, ha annunciato anche importanti cambiamenti nella leadership. Risto Siilasmaa è stato nominato presidente al posto di Jorma Olilla, mentre
Marko Ahtisaari è diventato executive vice president della sezione Design e membro del Nokia Leadership Team.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota