Sirmi, brusca frenata delle vendite di computer

Pubblicato il: 10/02/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Nel 2011 si salvano solo i Tablet sia in termini di volume che di fatturato. In caduta libera i netbook ma non se la passano bene nemmeno i notebook e i Pc Desktop. Di contro, grandi performance per i Think Client.

Mercato Pc Client in forte calo in Italia, all'interno del quale a salvarsi sono solo i Tablet e i Thin client: questo lo scenario tratteggiato da Sirmi per quanto riguarda il quarto trimestre e l'intero anno 2011. 
Nel dettaglio, il mercato Pc fa segnare nel trimestre un sostanziale calo a due cifre, sia in termini di volumi (-19,2%) sia di fatturato (-11,7%).
Tutte le componenti del comparto decrescono, con il picco negativo registrato dai prodotti Netbook, che subiscono un calo che si avvicina addirittura al -70%.
Il dato negativo sui Netbook è sempre correlato alla dilagante diffusione dei Tablet, una categoria di prodotti che include sia i Notebook con touchscreen, già presenti in passato, sia i Tablet propriamente detti (o slate). In termini unitari, i Tablet raggiungono una crescita anno su anno che si avvicina al 100%, con 533 mila unità consegnate, mentre in termini di fatturato la crescita è dell'85% circa.
Unica categoria di prodotto che registra un trend positivo insieme ai Tablet è quella dei Thin client, che crescono del 50% circa in volumi e del 45% circa in fatturato, ma rappresentano ancora un prodotto di nicchia.
I Notebook registrano un decremento sia in termini di volumi (-20% circa), corrispondenti a 927.600 unità vendute, sia in termini di fatturato (-17% circa); il calo più significativo è registrato dalla categoria dei Notebook Consumer, che evidenziano nel quarto trimestre un decremento del 26% e del 28%, rispettivamente, in termini di consegne e fatturato.
I pc Desktop registrano una flessione totale del -25% circa in termini di volumi e del -26% in termini di fatturato, anche in questo caso con una maggiore penalizzazione per la parte Consumer, a conferma della comprovata critica situazione economica e della conseguente ridotta capacità di acquisto.
Per quanto riguarda l'intero anno 2011, invece, il mercato dei Pc registra un numero di consegne totali pari a 6.794.750 unità, con un calo del 14% rispetto all'anno precedente.
Nel 2011, il numero totale dei Client rappresenta oltre 1 milione di pezzi in meno rispetto al 2010. Come fa notare Sirmi, relativamente ai volumi si è tornati più o meno ai valori del 2009.
Un piccolo spiraglio: secondo le prime stime sul 2012, Sirmi constata una leggerissima ripresa che dovrebbe riportare i volumi complessivi al di sopra dei 7 milioni di pezzi, con un corrispondente incremento del 4%.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota