Sapphire HD 7770 e HD 7750, per il mainstream e gli appassionati

Pubblicato il: 20/02/2012
Autore: Daniele Preda

Sapphire è tra gli integratori di riferimento AMD ed è tra i primi a disporre di soluzioni grafiche basate sui nuovi acceleratori di fascia media con architettura GCN.

Sapphire HD 7770 e HD 7750 sono le due nuove board del segmento intermedio, destinate agli appassionati attenti al budget e agli utenti mainstream. Entrambe le schede sfruttano la neonata architettura Graphics Core Next e un processo di lavorazione della GPU a 28 nm. Il nome in codice del nuovo processore grafico è Cape Verde e si caratterizza per un minor numero di stream processor rispetto a quanto visto sinora con i prodotti HD 7970 e HD 7950.
Nello specifico Sapphire HD 7770 GHz Edition dispone di 640 core e di una frequenza particolarmente elevata, pari a 1 GHz. Il chip dispone di 16 unità ROP e 40 TMU ed è affiancato da 1 GByte di memoria GDDR5 a 4,5 GHz, su bus a 128 bit. Esiste inoltre la variante HD7770 GHz OC Edition, che viene distribuita con un core clock sensibilmente più alto, pari a 1.150 MHz. Lo stesso vale per le memorie, che vengono spinte sino a 5 GHz (Data Rate).  
sapphire-hd-7770-e-hd-7750-per-il-mainstream-e-gli-1.jpgRadeon HD 7750 sfrutta la medesima GPU, ma con un numero inferiore di Compute Unit, per arrivare a un totale di 512 Stream Processor. In questo caso la frequenza è di 880 MHz, le unità ROP rimangono invariate (16), mentre risultano leggermente ridotte le Texture Mapping Unit, che scendono a 32.
La piattaforma di accesso alle memorie comprende 1 GByte GDDR5, interfacciata su bus a 128 bit.  
sapphire-hd-7770-e-hd-7750-per-il-mainstream-e-gli-2.jpgSapphire propone, per entrambe le schede, la soluzione proprietaria per l'overclock TRIXX. La nuova versione consente un controllo puntuale di frequenza e tensione della GPU, oltre alla gestione del clock della RAM. Il sistema consente inoltre un preciso monitoraggio delle temperature, la modifica manuale del regime di rotazione della ventola e la generazione di profili di lavoro dedicati.
Le board Sapphire supportano inoltre l'adozione dei tool APP Acceleration, per velocizzare l'esperienza d'uso del proprio PC, accelerando attività come la codifica/decodifica dei file, la navigazione e l'uso del pacchetto Office.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social