Sirmi, si terrà l'8 e il 9 maggio a Ferrara l'undicesima edizione di Ict Trade

Pubblicato il: 02/03/2012
Autore: Redazione ChannelCity

L'evento, nato con l'obiettivo di creare un sistema di incontri tra terze parti, vendor e opinion leader, sarà inaugurato con un convegno d'apertura dal titolo "L'Ict come industria, nell'agenda digitale italiana".

Si svolgerà nei giorni 8 e 9 maggio 2012, presso il Polo Fieristico di Ferrara, l'undicesima edizione di Ict Trade, l'evento organizzato da Sirmi dedicato al sistema d'offerta della Digital Technology, nato con l'obiettivo di creare un sistema di incontri tra terze parti, vendor e opinion leader.
L'evento sarà inaugurato con il convegno di apertura dal titolo "L'Ict come industria, nell'agenda digitale italiana" durante il quale saranno discussi scenari e linee evolutive del settore Ict, inserite nell'attuale contesto di mercato, oggi condizionato dal perdurare della difficile congiuntura economica in corso, ma caratterizzato anche dall'aumento dell'attenzione verso il recupero di posizioni del Sistema Italia, in un'ottica di ‘Italia Digitale'.
Secondo Sirmi, nel corso degli anni, Ict Trade ha riscosso un crescente successo; sull'ultima edizione, svoltasi nel 2011, sono stati espressi giudizi positivi da molti tra i partecipanti, soprattutto sulla qualità dei contatti, sull'efficacia del format basato sul sistema di appuntamenti one to one e sul ricco programma di convegni ed ‘eventi nell'evento'.
Il bilancio della scorsa edizione ha visto il superamento delle 1.500 presenze qualificate complessive nell'arco delle due giornate previste dall'evento, con l'adesione di oltre 70 aziende sponsor. Sono stati ben 1.340 gli appuntamenti one to one pre-schedulati durante la manifestazione e oltre 500 gli appuntamenti spontanei scaturiti nel corso dell'iniziativa. Ict Trade 2011 ha annoverato tra i partecipanti anche cinque eccellenze tra le start up italiane nel Corridoio dell'innovazione e 6 associazioni presenti con spazio-salotto o con proprio convegno ospite.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social