Intel, annunciati i chipset Serie 7 per le CPU Ivy Bridge

Pubblicato il: 11/04/2012
Autore: Daniele Preda

Intel ha svelato le caratteristiche dei nuovi chipset serie 7 per desktop e notebook, progettati per gestire le CPU Core di terza generazione.

Con la nuova generazione di chipset serie 7, Intel offre il pieno supporto per le imminenti CPU Core di terza generazione o Ivy Bridge. Queste unità saranno disponibili a breve e introdurranno un nuovo processo costruttivo a 22 nm, che impiega transistor tri-gate 3D. Il packaging rimane invariato rispetto ai processori Core di seconda generazione e, grazie al Socket LGA1155, i nuovi chipset permettono l'integrazione di CPU Core i3/5/i7 con architettura Sandy Bridge.
Le varianti desktop sono denominate Z77, Z75, H77 e andranno a sostituire gradualmente le precedenti soluzioni Z68, P67 e H67, con le quali condividono una serie di caratteristiche. Tra le novità principali, il supporto per lo standard PCI Express 3.0, anche se di fatto il controller PCIe è integrato nei nuovi processori Ivy Bridge.
Per poter giovare del raddoppiamento di banda è dunque necessario attendere le nuove CPU Intel. Rispetto alle versioni della serie 6, gli attuali PCH vantano il supporto nativo per lo standard USB 3.0.
I chipset Z77 e H77, come il predecessore Z68 sono compatibili con la tecnologia Intel Smart Response, che consente di affiancare un drive SSD per il caching delle informazioni presenti sul disco magnetico presente nella configurazione.
I canali Serial Ata disponibili restano inalterati, con un massimo di sei, come anche le porte a 6 Gbps, che rimangono solo due.
Oltre alle soluzioni per desktop, Intel ha sviluppato quattro varianti specifiche per notebook, HM77, UM77, HM76 e HM75.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social