Emc NetWorker 8.0, il backup si fa più veloce

Pubblicato il: 18/07/2012
Autore: Redazione ChannelCity

EMC NetWorker 8.0 consente operazioni di backup più veloci e un'ampia scalabilità. Tra le nuove funzionalità spiccano Client Direct e l'integrazione con Data Domain Boost.

Emc ha registrato un ulteriore importante passo avanti nella propria strategia di trasformazione del backup aziendale, con l'annuncio della nuova versione di Emc NetWorker, la sua piattaforma software di Unified Backup and Recovery.
Emc NetWorker 8.0, questo è il nome della nuova versione, risponde alle necessità di protezione dei dati degli ambienti IT.
Man mano che le aziende trasformano le loro infrastrutture per adottare modelli di cloud computing ed ottenere una reale IT-as-a-Service, la trasformazione del backup rappresenta un elemento fondamentale.
La nuova versione di NetWorker presenta una serie di nuove caratteristiche e funzionalità che rispondono proprio alle necessità di queste esigenze di trasformazione IT.
Tra le più importanti innovazioni di Emc NetWorker 8.0 figurano:
- architettura che riduce il peso dell'elaborazione a livello di server ed offre una scalabilità tre volte superiore, permettendo agli utenti di fare di più con le risorse di cui dispongono.
- Funzionalità "Client Direct", che permette ai client di NetWorker di effettuare il backup direttamente dal client applicativo al disco, con un miglioramento delle prestazioni che può arrivare al 50%.
- Integrazione tra DD Boost ed il client NetWorker, che apporta benefici su tutti i carichi di lavoro del backup, migliorando le prestazioni del sistema Data Domain. Tra i vantaggi, una riduzione del traffico di rete, una gestione integrata con replica controllata a livello di cloni, e funzionalità automatizzate di configurazione, monitoraggio e reportistica.
- Protezione dei dati Microsoft, resa ancor più efficace da nuove funzionalità per Sql Server, che comprendono supporto a Sql Server 2012 e Granular Level Recovery per Exchange, SharePoint e Hyper-V.
- Multi-tenancy management, in grado di offrire un raggruppamento logico di dati, dispositivi e utenti in ambienti condivisi di backup.
A complemento delle nuove funzionalità di NetWorker, sono disponibili da Emc Global Services anche servizi tesi ad ottimizzare i livelli di prestazioni, affidabilità ed efficienza dell'ambiente di backup.
Questi servizi includono assessment infrastrutturali, che offrono raccomandazioni su come ottimizzare e rendere più stabile l'infrastruttura di backup esistente, oltre ai servizi Emc Health Check, che aiutano a migliorare capacità, prestazioni e throughput complessivo dell'ambiente. Questa offerta fa parte dell'ampio ed esteso portfolio di servizi Emc di backup e recovery, che coprono l'intero ciclo di adozione della tecnologia.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social