Samsung, ottimi risultati nel terzo trimestre

Pubblicato il: 08/10/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Samsung Electronics ha chiuso il proprio terzo trimestre fiscale con l'utile record di 7,3 miliardi di dollari, quasi il doppio del risultato dello scorso anno.

Samsung Electronics ha chiuso il proprio terzo trimestre fiscale con l'utile record di 7,3 miliardi di dollari, quasi il doppio del risultato dello scorso anno, grazie alle forti vendite di TV e smartphone Galaxy che hanno più che compensato la minore domanda di chip e schermi da parte di Apple, suo principale rivale e nel contempo cliente.
Se il terzo trimestre è stato più che roseo, i risultati relativi al quarto trimestre, prevedono gli analisti, saranno più sotto pressione a causa dei costi del contenzioso legale con Apple e degli ingenti investimenti in comunicazione soprattutto nel competitivo settore degli smartphone.
A questo proposito qualche giorno fa la società sud-coreana ha di nuovo presentato, all'ormai celebre tribunale di San José, in California, la richiesta di inserire il nuovissimo iPhone 5 nella disputa sui brevetti in corso con l'azienda di Cupertino.
Per Samsung, infatti, il dispositivo violerebbe ben otto suoi brevetti: “abbiamo sempre preferito competere sul mercato con i nostri prodotti innovativi piuttosto che tramite i tribunali. Tuttavia, Apple continua ad adottare duri provvedimenti legali che limiteranno la competitività. Non abbiamo avuto altra scelta se non adottare le misure necessarie a proteggere le nostre innovazioni e i nostri diritti di proprietà intellettuale”.
Nello specifico, le infrazioni riscontrate da Samsung riguarderebbero due brevetti wireless UMTS esei relativi ad altre funzioni.
Nelle ultime ore, inoltre, è giunta la notizia che il giudice Lucy Koh del tribunale di San Josè in California ha autorizzato la vendita del tablet Samsung Galaxy 10.1, di cui Apple aveva chiesto e ottenuto un'interdizione provvisoria alla commercializzazione alla fine di giugno, accusando la casa sudcoreana di violazione brevetti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota