Nintendo, calano le vendite e il focus diventa la nuova Wii U

Pubblicato il: 29/10/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Secondo gli analisti finanziari, i profitti annuali di Nintendo dovrebbero aggirarsi intorno ai 20 miliardi di yen, in forte discesa rispetto allo scorso luglio. Il colosso del gaming punta ora decisamente sulla nuova consolle Wii U.

Le previsioni finanziarie per Nintendo sono in chiaroscuro: i profitti annuali del colosso del gaming dovrebbero infatti aggirarsi intorno ai 20 miliardi di yen (circa 192 milioni di Euro), in forte discesa rispetto allo scorso luglio, quando si ipotizzava un totale di 35 miliardi di yen (ossia 338 milioni di Euro).
In questo contesto pesa senz’altro la forte concorrenza di smartphone e tablet che sono sempre più utilizzati dagli utenti nelle loro esperienze videoludiche.
Le vendite globali di consolle come la Nintendo DS o la Wii hanno portato l’azienda giapponese a spedire circa 970mila unità dell’una e 1,32 milioni dell’altra.
La diminuzione è palesemente vistosa, attestandosi così su una percentuale del 60% circa per entrambi i dispositivi.
Risultati migliori sono invece stati ottenuti per il modello 3DS, la cui distribuzione ha superato i 5 milioni di unità, totalizzando così una crescita del 64,8%
Al fine di ottenere un cambio di direzione, Nintendo si affida a Wii U, che sarà lanciata sul mercato nel prossimo mese di novembre: si tratta di una versione aggiornata rispetto all'attuale consolle, in commercio dal 2006.
Secondo le previsioni, grazie anche all’integrazione con i social network e la possibilità di registrare programmi Tv, dovrebbero essere venduti circa 5,5 milioni di unità entro la fine del prossimo anno fiscale ovvero a marzo 2013.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social