Autodesk Fusion 360, la progettazione 3D in ambiente Cloud

Pubblicato il: 28/11/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Autodesk ha annunciato il futuro del modeling 3D in ambiente Cloud.

Nel corso dell’Autodesk University, Autodesk ha presentato Autodesk Fusion 360, l'offerta per il modeling 3D basato su cloud.
Autodesk Fusion 360 permette ai professionisti della progettazione e ingegnerizzazione di creare progetti di prodotto in 3D e di collaborare nel cloud. La tecnologia cloud alla base di Autodesk Fusion 360 offre accesso virtuale, in qualsiasi momento e da qualunque luogo, da qualsiasi dispositivo mobile o browser web e pone i dati essenziali al centro dell’esperienza di progettazione.
Supporta inoltre un ambiente di progettazione aperto, permettendo ai progettisti di integrare e modificare i dati CAD virtualmente da qualsiasi fonte.
Autodesk Fusion 360 offre funzionalità che coprono tutti gli aspetti della progettazione industriale e meccanica, nonché accesso, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, ai dati e funzionalità di sviluppo collaborative e social offerte dal cloud. Inoltre, Autodesk Fusion 360  si connette a funzionalità avanzate tra cui la creazione di mockup, la simulazione, il PLM e il rendering.
Autodesk Fusion 360 inoltre offre agli utenti meno esperti una guida integrata che velocizza l’apprendimento, la possibilità di disattivare tale guida e l’accesso a funzionalità per progettisti più esperti. Indipendentemente dal livello di competenze, gli utenti possono iniziare la fase di progettazione in pochi minuti e sfruttare tutti gli strumenti integrati di social collaboration disponibili con Autodesk Fusion 360.
Autodesk Fusion 360 sarà disponibile il prossimo anno e sarà acquistabile su base a termine, rendendolo accessibile ad aziende di qualsiasi dimensione. Questo modello di distribuzione fornirà massima flessibilità e eliminerà i costi iniziali di acquisto delle licenze software, così come le spese annuali degli aggiornamenti software.
Si tratta di una soluzione interessante per i professionisti e le piccole aziende che desiderano la flessibilità necessaria per ampliare i propri strumenti di progettazione per rispondere alle mutevoli esigenze dei progetti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social