Milano, Area C da oggi riattivata

Pubblicato il: 07/01/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Da oggi, 7 gennaio, si sono riaccese le telecamere all'ingresso dell'Area C. TomTom aiuta gli automobilisti che entrano a Milano con il suo servizio di informazione in tempo reale sul traffico HD Traffic.

Da oggi, lunedì 7gennaio, a Milano si sono riaccese le telecamere per controllare, e sanzionare, l'ingresso a pagamento nel centro della città, ovvero l'Area C, che se da una parte può migliorare il traffico nel centro di Milano, può anche diventare l'incubo per i pendolari che utilizzano l'auto per raggiungere il capoluogo lombardo.
In soccorso del popolo degli automobilisti arriva TomTom con il suo servizio di informazione in tempo reale sul traffico HD Traffic: in due diverse modalità, il Route Planner e il Live Traffic, aiuta il pendolare a districarsi tra le circonvallazioni e trovare il percorso migliore.
Chi lavora in centro infatti, dovrà avventurarsi sulla viabilità esterna alla cerchia dei bastioni alla ricerca di un parcheggio, generando rallentamenti. E chi opera nell'area esterna rischia di rimanere intrappolato in questo traffico aggiuntivo. Anzitutto occorre pianificare accuratamente il tragitto indentificando le zone più a rischio traffico.
L'operazione può essere più semplice di quello che sembra: basta cliccare sul sito TomTom www.routes.tomtom.com per poter utilizzare il Route Planner più aggiornato al mondo con informazioni sul traffico in tempo reale fornite dal servizio HD Traffic.
Il Route Planner consente di progettare i tragitti con tutte le indicazioni dei percorsi più veloci e di quelli più brevi. Segnala inoltre l'elenco degli incidenti, per ognuno dei quali vengono forniti in tempo reale tutti i dettagli: causa, durata, ritardo e percorso alternativo. Il pendolare che conosce il proprio territorio può invece far ricorso a TomTom Live Traffic per stanare le strade intasate.
Cliccando all'indirizzo www.tomtom.com/livetraffic sarà disponibile una mappa della città che consente di identificare visivamente le cause degli ingorghi e delle code, in modo da sapere in anticipo se si tratta di un problema estemporaneo oppure della chiusura di una corsia in autostrada o di lavori in corso. Sarà possibile così pianificare la propria partenza negli orari in cui il tasso di congestione è minore, viaggiando in assoluta tranquillità. Questo avrà un ulteriore impatto positivo sul traffico, riducendo ulteriormente gli ingorghi e migliorando umore e qualità della vita degli automobilisti. Questo sistema di monitoraggio delle strade congestionate è garantito dal servizio HD Traffic, che invia ai navigatori GO LIVE e al sito web TomTom i dati raccolti dall'Osservatorio TomTom.
L'Osservatorio riceve infatti un costante flusso di dati anonimi su velocità e posizione forniti dagli oltre 80 milioni di utenti di telefonia mobile e da più di 1,6 milioni di dispositivi TomTom connessi nel mondo. I dati consentono di definire i flussi di traffico ed i tempi di percorrenza, segnalando con estrema precisione la situazione della viabilità anche nelle strade secondarie

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota