Windows 8 cresce, vendute 60 milioni di licenze in tutto il Mondo

Pubblicato il: 09/01/2013
Autore: Chiara Bernasconi

Tami Reller, CFO di Microsoft, ha dichiarato che l’azienda ha venduto 60 milioni di licenze per il nuovo sistema operativo Windows 8. Dati in linea con Windows 7 ma inferiori a Windows Vista.

Tami Reller, CFO di Microsoft, nell’ambito del Consumer Electronics Show (CES), in scena in questi giorni a Las Vegas, ha rivelato che l’azienda ha venduto ben 60 milioni di licenze per il nuovo sistema operativo Windows 8 dal suo debutto, avvenuto il 26 ottobre scorso.
Reller ha inoltre precisato che il numero di tali licenze risulta “abbastanza” in linea con le performance precedentemente registrate da Windows 7 al momento del lancio, ossia 3 anni fa.
Secondo quanto affermato dalla Reller, i 60 milioni di licenze comprendono sia le vendite rivolte ai privati, sia quelle indirizzate ai produttori di computer, le licene OEM, come per esempio Dell, che a sua volta vende i suoi Pc ai clienti.
Il nuovo sistema operativo ha registrato una crescita del 33% in poco più di un mese e c’è chi afferma che si possa arrivare all’importante traguardo dei 100 milioni di licenze entro il primo trimestre di quest’anno, se si continua con questo ritmo.
Il dato è sicuramente da vedersi in positivo, ma vi sono indicatori di mercato che non sembrano altrettanto buoni: le vendite del precedente Windows Vista al debutto erano state maggiormente positive rispetto a quelle dei nuovi computer con Windows 8.
Alcuni produttori, poi, tra i quali è possibile annoverare Fujitsu, hanno affermato di non aver visto un’inversione di tendenza con l’arrivo del sistema operativo.
Non resta che attendere i prossimi mesi per capire se effettivamente Windows 8 potrà essere considerato un sistema operativo di successo oppure no.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota