Toshiba Universal Flash Storage, i primi passi del nuovo standard

Pubblicato il: 11/02/2013
Autore: Daniele Preda

Lo standard UFS è giunto alla versione 1.1 e Toshiba si appresta a distribuire i primi moduli NAND per le valutazioni del mercato.

Toshiba ha avviato la distribuzione dei primi campioni di chip flash NAND sviluppati per supportare lo standard Universal Flash Storage. Si tratta del primo passo verso l’effettiva diffusione della piattaforma UFS, annunciata anni fa, e ora pronta per una futura integrazione, una volta terminate le fasi di valutazione preliminari. L’attuale fetta di mercato che potrebbe essere interessata ai nuovi dispositivi di memoria riguarda sia i moduli removibili, sia i comparto flash embedded, per dispositivi portatili e non.
toshiba-universal-flash-storage-i-primi-passi-del--1.jpgL’Universal Flash Storage si propone di sostituire l’attuale standard eMMC, grazie a maggiori velocità di trasferimento (sino a 300 Mbps), capacità attuali di 64 GByte e consumi energetici inferiori.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota