CeBIT 2013, PFU Fujitsu e l'approccio “Scan-to-Share Information”

Pubblicato il: 05/03/2013
Autore: Daniele Preda

PFU Fujitsu mette in mostra le proprie piattaforme di scansione hardware, a partire dal recente ScanSnap iX500 e persegue la filosofia “Scan-to-Share Information”.

PFU Fujitsu partecipa all'edizione 2013 del CeBIT con l'obiettivo di mostrare quanto le proprie soluzioni di scansione siano fondamentali e alla base del moderno ciclo di digitalizzazione delle informazioni.
cebit-2013-pfu-fujitsu-e-l-approccio-scan-to-share-1.jpgPer poter sfruttare i documenti in forma digitale, tramite smartphone e tablet, ma anche PC e notebook, è infatti indispensabile acquisirli e organizzarli in forma ricercabile.
Con lo slogan “Scan-to-Share Information”, Fujitsu  sottolinea l'esistenza di un flusso di lavoro che comprende le informazioni in differenti forme e il percorso evolutivo che si sta diffondendo nei diversi uffici e nelle realtà professionali.
L'azienda è presente all'evento con i partner Kofax, Silex Technology e Softgate, e presenta la gamma di soluzioni Scan-to-Cloud e Scan-to-Mobile. Per quanto riguarda l'hardware, Fujitsu punta sul neonato ScanSnap iX500, uno scanner desktop potente e silenzioso, adatto per snellire il flusso di lavoro degli uffici di medie dimensioni.
cebit-2013-pfu-fujitsu-e-l-approccio-scan-to-share-2.jpgOltre alla veloce interfaccia USB 3.0, questo modello vanta connettività wireless e il supporto nativo per PC e MAC.
La società pone inoltre particolare attenzione ai partner di canale e agli utenti finali, per i quali sono stati realizzati specifici servizi a valore aggiunto. Il programma per i partner denominato “Imaging Channel Program”, fornisce un ampio supporto per rivenditori e distributori, mentre il programma di assicurazione PFU offre ai clienti un servizio graduato studiato su misura per venire incontro ai diversi budget e utilizzi professionali.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota