Cisco, sistemi per la collaborazione aziendale

Pubblicato il: 26/03/2013
Autore: Daniele Preda

La Collaboration di Cisco si affida a una versatile piattaforma software e sui sistemi cloud, per ottimizzare e rendere più efficienti i sistemi di comunicazione video aziendali.

Cisco propone una nuova piattaforma che combina la potenza software con l’hardware di rete per ottimizzare i sistemi di collaborazione video aziendali. In questo modo viene resa possibile la gestione semplificata di ogni tipo di esigenza professionale, presente e futura.
Il software Cisco permette il riconoscimento delle risorse effettivamente disponibili in un dato momento e consente l’utilizzo delle componenti necessarie per eseguire il meeting sui terminali in uso. In questo modo l’intera infrastruttura di collaborazione viene sfruttata sino a 70%, consentendo un impiego modulabile senza penalizzare l’esperienza d’uso finale.
cisco-sistemi-per-la-collaborazione-aziendale-1.jpgI clienti con installazioni on-premise possono estendere l’invito a un meeting a qualsiasi utente esterno alla propria azienda, affinché possa partecipare a riunioni in TelePresence e WebEx tramite il proprio browser web. Questa nuova funzionalità estende i meeting TelePresence agli utenti esterni tramite un semplice collegamento WebEx, fornendo nuove opzioni per la comunicazione B2B aziendale.
In aggiunta, gli utenti possono programmare un meeting combinato e condividere video o contenuti con qualsiasi dispositivo.
Per i responsabili IT è possibile gestire il traffico video sulla rete tramite nuove funzionalità in ambito medianet. I terminali Cisco TelePresence e i client Jabber integrano infatti il software medianet, in grado di sincronizzare automaticamente i terminali con la rete, di monitorare il traffico e di rilevare potenziali problematiche relative alla larghezza di banda o alla qualità.
Per i partner, Cisco ha pensato a una funzionalità per l’estensione delle opzioni cloud video-as-a-service. In questo modo, buona parte delle innovazioni apportate all’infrastruttura possono essere utilizzate per la “collaboration cloud” e per migliorare i servizi offerti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social