Schneider Electric svela il sistema di telecamere Esprit SE IP

Pubblicato il: 26/03/2013
Autore: Daniele Preda

Schneider Electric propone il sistema di telecamere PTZ integrate Esprit SE IP, una soluzione di videosorveglianza avanzata ad alte prestazioni.

Schneider Electric commercializza il nuovo sistema di telecamere PTZ Pelco Esprit SE IP, attualmente disponibile nella versione standard e pressurizzata. Oltre alle evolute funzionalità Pan, Tilt e Zoom, questi modelli offrono una piattaforma tecnologicamente all’avanguardia, dotata di auto-tracking, privacy zone, orologio interno programmabile, un sistema di stabilizzazione elettronica delle immagini e un menu di selezione multilingua.
Si tratta di un pacchetto professionale per l’utilizzo continuativo, capace di assicurare un’elevata qualità del video trasmesso, grazie al ricevitore multiprotocollo e all’encoder Sarix. La struttura consente alle telecamere di resistere al vento sino a 140 km/h e a intemperie di ogni genere. Questo modello dispone di un tergicristallo integrato che non interferisce con il campo visivo, insieme a un sistema di riscaldamento incorporato anti brina e anti appannamento, oltre a un tettuccio parasole e al rivestimento isolante.
schneider-electric-svela-il-sistema-di-telecamere--1.jpgIl sistema Esprit SE IP permette di controllare e monitorare le immagini su reti IP utilizzando la compressione video H.264, MPEG-4 e MJPEG e soddisfa gli standard globali IP di protezione fisica.
La piattaforma comprende l’encoder dedicato, il ricevitore e le ottiche integrate IOP (Integrated Optics Package) o IOC pressurizzati (integrated optics cartridge). La struttura offre un angolo di inclinazione da +36 ° a -85° sul piano orizzontale, assicurando una visuale ottimale. Le telecamere PTZ Pelco Esprit SE IP sono inoltre facili da mantenere, grazie a un sistema di funzionamento privo di ingranaggi per la regolazione e l’adozione di azoto secco pressurizzato per la protezione dei componenti interni dell’involucro.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social