Apple, il titolo non piace più

Pubblicato il: 24/06/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Per la prima volta in due mesi, per la precisione dallo scorso 24 aprile, il titolo Apple è scivolato a Wall Street al di sotto della soglia dei 400 dollari per azione.

La "Mela" a Wall Street non piace più. Per la prima volta in due mesi, per la precisione dallo scorso 24 aprile, il titolo Apple è scivolato a Wall Street al di sotto della soglia dei 400 dollari per azione. Al momento il titolo della società di Cupertino è scambiato a 399,60 dollari per azione, dopo avere toccato il minimo intraday di 398,05 dollari.
La capitalizzazione di Apple è scesa a 375,08 miliardi di dollari, al di sotto di quella di Exxon Mobil, attualmente a 392,70 miliardi. A mettere il freno al titolo Apple è stato il fatto che Jefferies & Co ha abbassato il target di prezzo a 405 dollari dai 420 dollari precedenti, sul timore che il colosso di Cupertino possa rallentare la produzione di iPhone nel terzo trimestre.
Inoltre pesa anche il generalizzato ribasso dei listini a New York, con il Nasdaq che cede l'1,73% e il Dow Jones che arretra dell'1,51%. A evitare cali ancora più vistosi è il fatto che Bmo Capital ha alzato l'obiettivo di prezzo da 435 a 450 dollari per azione.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota