Panasonic Wireless Projector, condivisione semplificata per tablet e smartphone

Pubblicato il: 02/07/2013
Autore: Daniele Preda

Panasonic ha sviluppato la piattaforma software “Wireless Projector”, un’App per dispositivi portatili ideata per facilitare la condivisione dei dati e la visualizzare immagini, video e presentazioni provenienti dai device mobile.

L’integrazione dei dispositivi mobile nel mondo professionale sta portando alla profonda mutazione del modo di fruire i contenuti e l’accesso ai documenti di lavoro. In questo senso, i principali produttori stanno abilitando nuove modalità di connessione e condivisione dei flussi di lavoro, per semplificare il business aziendale. Panasonic è tra le aziende che lavorano per migliorare l’accessibilità alle informazioni e sta potenziando l’offerta di dispositivi per la “visual communication”, integrando funzionalità wireless nella gamma di proiettori.
panasonic-wireless-projector-condivisione-semplifi-3.jpgI nuovi modelli vantano una compatibilità estesa e risultano ideali per gli ambienti misti Mac, Windows, iOS e Android.
Attualmente la proiezione wireless è compatibile con i modelli di proiettori: PT-VW435N, PT-VX505N, PT-VX400NT, PT-DZ570, PT-DW530, PT-DX500, PT-FW430, e PT-FX400.
panasonic-wireless-projector-condivisione-semplifi-1.jpgScaricando dallo store Google Play, l’App Panasonic Wireless Projector per Android è possibile proiettare, attraverso una rete wireless LAN (Wi-Fi) screenshot, file PDF, PowerPoint e immagini JPEG salvate su dispositivi mobile.
La piattaforma permette di sfogliare pagine, ruotare, allargare e ridurre lo schermo sfiorando il touch screen del dispositivo mobile.
panasonic-wireless-projector-condivisione-semplifi-2.jpgIn aggiunta, adottando l’App Wireless Projector per Android/iOS e il Wireless Manager ME per Windows e Mac OS si possono collegare diversi dispositivi, riducendo i problemi di compatibilità e la necessità di connettere e disconnettere i diversi device di volta in volta.
panasonic-wireless-projector-condivisione-semplifi-4.jpgÈ persino possibile connettere in wireless sino a 16 PC o dispositivi Android e iOS, sfruttando la modalità Multi-Live. Sono disponibili tre differenti possibilità di proiezione: “4-screen multi style” , “4-screen index style” e “16-screen index style”, che consentono di condividere in diretta i dati presenti sui dispositivi degli utenti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social