Wacom investe in Italia

Pubblicato il: 03/07/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Wacom rafforza la propria presenza in Italia con l'espansione della divisione Business Solution e annuncia l'ingresso di Sonia Cosma Anellino in qualità di Business Development Manager per l’Italia.

Wacom, azienda leader nella proposizione di soluzioni per la firma grafometrica, rafforza la propria presenza in Italia con l'espansione della divisione Wacom Business Solution e annuncia il potenziamento del proprio organico con l'ingresso di Sonia Cosma Anellino, che vanta una lunga esperienza nel settore delle vendite di soluzioni e servizi in ambito Itc.
Sonia Anellino entra a far parte di Wacom Business Solutions in qualità di Business Development Manager per l’Italia, con la responsabilità sullo sviluppo del business eDocs e Signature Pad.
wacom-investe-in-italia-1.jpgAl fine di ottimizzare i processi documentali in termini economico-operativo, molte organizzazioni hanno adottato le soluzioni di firma grafometrica di Wacom. Tali soluzioni, hardware e software, consentono alle aziende clienti di Wacom di dematerializzare le tipologie documentali più diversificate.Le aziende che hanno deciso di affidarsi a Wacom sono in grado di dematerializzare le operazioni di sportello e di relazione con il pubblico dalle più semplici alle più complesse fino alla dematerializzazione dei documenti contrattuali, consentendo saving significativi e tangibili, un’ottimizzazione dei lead time di processo, una reperibilità efficace dei documenti archiviati ed il rispetto delle più rigorose esigenze in termini di sicurezza informatica.
Wacom è in grado di proporre soluzioni a valore tramite un Canale di Signature Partner qualificati ed affidabili che hanno contribuito alla realizzazione di importanti progetti in Italia.
Tra i clienti italiani che hanno già adottato le soluzioni per la firma grafometrica di Wacom si possono annoverare, Poste Italiane, Banca Intesa San Paolo, Credem, Telepass Punto Blu, Provincia Autonoma di Trento, Hilton Hotel Milano e molti altri.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social