Whatsapp: canone a pagamento per i nuovi clienti iPhone

Pubblicato il: 18/07/2013
Autore: redazione ChannelCity

Da oggi, i nuovi utenti iPhone dovranno versare circa 0,8 Euro all’anno per utilizzare il celebre servizio di messaggistica istantanea Whatsapp.

Anche sugli smartphone Apple iPhone, Whatsapp diventa a pagamento: da oggi in poi, infatti, occorrerà versare circa 0,8 Euro all’anno per abbonarsi al servizio di messaggistica istantanea.
È terminata dunque l’epoca del download a pagamento dell’app e del suo utilizzo illimitato gratuito.
Questo metodo di utilizzo rimane in vigore per chi ha acquistato l’app fino a ieri, cioè fino all’inizio dell’installazione gratuita di Whatsapp anche in iOS, come già normalmente avviene per altri sistemi operativi quali, per esempio, Android, BlackBerry e Windows Phone.
Gli utenti aderenti alla gestione precedente potranno continuare a messaggiare, mentre tutti gli altri dovranno adeguarsi alla nuova scadenza: i primi 12 mesi gratuiti e poi scatta l’abbonamento annuale.
Tutti coloro i quali non fossero soddisfatti e decidessero di non voler pagare, possono utilizzare servizi gratuiti quali iMessage, Tango, ChatOn, WeChat, Viber, Facebook Messenger e Skype.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota