Toshiba, al via le trattative per l’acquisizione di OCZ

Pubblicato il: 04/12/2013
Autore: Daniele Preda

Toshiba investirà 35 milioni di Dollari per acquisire OCZ, attualmente in stato di bancarotta.

Toshiba è interessata all’acquisizione del business di OCZ, attualmente in fase di bancarotta. Per raggiungere l’accordo, Toshiba avrebbe previsto un investimento da 35 milioni di Dollari, anche se il contratto di acquisto degli asset sarà soggetto a un’asta e alla successiva approvazione del tribunale statunitense.
L’acquisizione di OCZ Technology Group permetterebbe all’azienda di incorporare il comparto client ed enterprise degli SSD di OCZ. Non verrà a mancare il supporto verso i clienti attuali, dato che in caso di problemi l’azienda risponderà entro i termini di legge per quanto riguarda la garanzia, supportata da Toshiba, che finanzierà direttamente OCZ affinché possa continuare ad operare in questa fase di transizione.
Secondo gli accordi preliminari, Toshiba potrà accedere direttamente alle competenze tecniche del produttore di SSD, che sviluppa controller, software e firmware in-house, grazie a specifici team interni. Non solo, Toshiba potrà scegliere se mantenere il brand OCZ e avrà diritto all’utilizzo dei canali di vendita già collaudati.
L’abbinamento tra la tecnologia SSD delle due aziende potrebbe costituire la base per la creazione di nuove unità che vedremo nei prossimi mesi. Toshiba si dice soddisfatta dell’accordo e ritiene che la tecnologia SSD per il mercato consumer ed enterprise possa rafforzare le capacità aziendali.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota