Ibm, i Business Partner al centro delle vendite dei nuovi sistemi PureSystems

Pubblicato il: 12/04/2012
Autore: Barbara Torresani

Sono i nuovi sistemi di casa Ibm che in un'unica macchina integrano hardware, software e networking per gestire il sistema informativo in modo semplice e flessibile. E per i Business Partner si aprono nuove e interessanti opportunità.

"Consolidation without migration", consolidare e ottimizzare le tecnologie senza dover effettuare processi di migrazione. E' questo lo slogan dei nuovi sistemi PureSystems annunciati ieri a New York (e in Italia con qualche ora di anticipo).
"Non un semplice annuncio di prodotto ma un annuncio destinato a cambiare i paradigmi dell'IT" così lo definisce Enrico Cereda, vice ibm-fa-leva-sui-business-partner-per-portare-i-pur-1.jpgpresident, Systems and Technology Group di Ibm Italia in un incontro con la stampa italiana.
Frutto di due anni di ricerca e di 2 miliardi di dollari di investimento, i nuovi PureSystems sono  costituiti da due tipologie di sistemi, una più infrastrutturale e l'altra applicativa, una combinazione di hardware e software integrati "senza compromessi" con cui la società sostiene di aprire una nuova epoca dell'IT, mettendo al centro del sistema informativo il cliente a cui rendere più semplice la gestione e la fruizione dell'IT.
La novità tecnologica di Ibm punta alla costruzione di sistemi informativi più efficienti, agili, semplici da fruire e gestire e facili da controllare, mettendo le persone al centro.
Nello sviluppare i PureSystems Ibm si è ispirata a al mondo consumer, portandone alcune peculiarità nel mondo business. In un unico sistema integrato ha riassunto le funzionalità core necessarie per una gestione ottimizzata ed efficiente dell'IT, rendendo l'IT stessa invisibile all'utente finale: server, storage, networking, gestione, applicazioni e virtualizzazione. 
Due le linee di prodotti che costituiscono la famiglia PureSystems: PureFlex (già disponibile) è la componente infrastrutturale  che integra server, storage, networking, management ma anche il software di sistema in unica macchina automatizzata e PureApplication (in arrivo in estate) che contempla capacità software, sfruttando i primi modelli ripetibili e i processi specifici di industria (di derivazione Ibm ma anche realizzate dai business partner).

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota