AMD Brazos 2.0 e Trinity: tecnologia e nuovi notebook

Pubblicato il: 11/07/2012
Autore: Daniele Preda

AMD crede fortemente nel proprio progetto APU e ha mostrato in anteprima le peculiarità dei dispositivi consumer Brazos 2.0 e dei chip per Ultrathin e notebook di fascia medio/alta, Trinity. A seguire i notebook che fanno uso di questa tecnologia.

AMD rinnova le categorie di prodotti APU Serie A e Serie E, con un particolare occhio di riguardo al segmento consumer, quello con il più alto tasso di crescita, nel quale AMD ha ottenuto significativi incrementi in termini di visibilità e quota prodotto.
Come ci ha confermato Antonella Bartolini, Account Manager of Business Unit Digital World GfK Retail and Technology Italia, la componente mobility è in crescita, rispetto al mercato desktop, con un leggero rallentamento nelle vendite nel 2012.
Il 2011, a seguito dell'introduzione delle APU, è stato per AMD un periodo di forte crescita, in particolar modo nella fascia consumer.
amd-brazos-2-0-e-trinity-apu-alla-riscossa-17.jpg
Il mercato dei dispositivi mobile sta conoscendo un periodo di mutazione, dove sono privilegiati i notebook con display compresi tra 12" e 16" ed è possibile assistere alla diffusione in quantità, dei primi dispositivi Ultrathin.
In questa porzione di mercato, la maggior parte delle soluzioni (81,9%) sfrutta CPU dual-core, mentre cresce la richiesta di sistemi che prevedono la disponibilità di due GPU, una integrata e una discreta. I notebook con sola grafica integrata coprono il 49,6% dei dispositivi consumer a base Windows, secondo una stima effettuata tra i mesi di Gennaio e Maggio di quest'anno.
amd-brazos-2-0-e-trinity-apu-alla-riscossa-10.jpg
Le piattaforme ibride, con due GPU, sono passate dal 6,3% al 43,5% di quota di mercato, paragonando i primi cinque mesi del 2011, con lo stesso periodo del 2012.
Con 30 milioni di unità Brazos vendute e oltre 160 design di prodotto, AMD punta a rafforzare la propria presenza in un segmento dove contano il rapporto prezzo/caratteristiche.
amd-brazos-2-0-e-trinity-apu-alla-riscossa-9.jpg
Il chip maker intende soddisfare le richieste degli acquirenti che desiderano navigare, chattare, accedere ai social network, vedere e modificare video, il tutto con un prodotto economico e flessibile.
Le APU più recenti nascono e si sono sviluppate con questa prerogativa principale, sono state pensate come unità versatili, con un potente engine grafico, capace di interagire al meglio con i core X86 incorporati. Quello che AMD è stata in grado di ottenere con Brazos 2.0 è un dispositivo dal prezzo aggressivo, adeguato per un utilizzo consumer e capace di assicurare una buona autonomia della batteria, elemento chiave per l'utenza home.
amd-brazos-2-0-e-trinity-apu-alla-riscossa-8.jpgToshiba Satellite L850Con Brazos 2.0 e Trinity viene rafforzata l'offerta nel settore dei notebook mainstream e ultrathin di fascia medio/alta, rispettivamente. AMD rende disponibili piattaforme mobile, tramite i molti partner e produttori, abbordabili e adatte per l'uso quotidiano, rispondendo in modo diretto alle esigenze della maggior parte degli utenti.  

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota