AMD FirePro R5000, elaborazione grafica over-IP

Pubblicato il: 25/02/2013
Autore: Daniele Preda

AMD FirePro R5000 è un acceleratore grafico capace di velocizzare i flussi di lavoro intensivi con grafica 3D, sfruttando l’architettura GCN e l’infrastruttura di rete via IP.

Con la recente FirePro R5000, AMD aggiorna le proprie soluzioni per l’accelerazione grafica over-IP. Si tratta di una soluzione strutturata per l’integrazione nei data center e sviluppata per garantire un’esperienza d’uso fluida e di alta qualità.
Questo genere di schede sfrutta l’enorme potenzialità di elaborazione delle moderne GPU per il calcolo 3D, senza però che la scheda sia integrata nella singola workstation.
amd-firepro-r5000-elaborazione-grafica-via-ip-3.jpgI calcoli e le risorse necessari sono perciò demandati all’array di server localizzati in un centro di calcolo, anche distante dal punto di vista geografico. Questa piattaforma consente di gestire al meglio le funzionalità della scheda, mantenendo monitorati i pacchetti driver e software, oltre ai consumi e alle funzionalità hardware.
In questo modo è possibile bilanciare la richiesta di potenza per effettuare determinati calcoli e i costi d’esercizio, dall’energia necessaria per l’alimentazione a quella per il raffreddamento.  
amd-firepro-r5000-elaborazione-grafica-via-ip-4.jpgAMD FirePro R5000 sfrutta l’architettura Graphics Core Next (GCN), già vista all’opera nelle più recenti board desktop Radeon HD 7000 e nelle soluzioni FirePro serie S.
Per poter funzionare “a distanza” viene utilizzata la tecnologia Teradici PCoIP, che consente di gestire le immagini e la trasmissione dei dati a bassa latenza. Tutti il traffico viene gestito dalla piattaforma via IP, il flusso dati in transito contiene la sola componente di visualizzazione a livello di pixel e, per garantire maggiore sicurezza, il protocollo adottato impiega specifici algoritmi di codifica per la cifratura.
Si tratta di una soluzione adatta per gli endpoint multi-display del segmento intermedio, come per esempio quelli adottati negli ambienti finanziari, nel settore medico e per il disegno assistito CAD.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota