Epson “Color Light Output”, la luminosità dei colori

Pubblicato il: 16/09/2013
Autore: Daniele Preda

Epson sostiene il nuovo sistema di misurazione Color Light Output, capace di valutare in modo preciso la luminosità dei videoproiettori su ciascuna componente colore.

Epson annuncia la nascita del nuovo sistema di misurazione della luminosità “Color Light Output”, sviluppato per rilevare la luminosità di un videoproiettore nella modalità colore più bilanciata. Si tratta di uno standard creato dalla Society for Information Display in collaborazione con altre associazioni del settore.
Perchè un nuovo standard? Analizzando le specifiche e le caratteristiche delle più recenti unità per la videoproiezione ci si è accorti che una semplice misurazione generica della luminosità non è più sufficiente e che l’ormai obsoleto standard ANSI non è in grado di valutare appieno le peculiarità di un proiettore.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-3.jpgIn quest’ottica, e per offrire all’utenza un metro di giudizio più verosimile ed affidabile, nasce Color Light Output. Considerando che oggi l’86% delle immagini proiettate è a colori, si è resa indispensabile la creazione di una nuova metrica di valutazione che potesse considerare la luminosità non solo per quanto riguarda il bianco. Di fatto, le tabelle tecniche di definizione delle unità di videoproiezione riportano unicamente la luminosità riferita al bianco, senza considerare il valore rispetto alle componenti primarie RGB.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-6.jpgNon esistendo uno standard che obblighi i produttori a uniformare i sistemi di misurazione e considerando quelle aziende che non sfruttano gli standard di misurazione ISO, i dati riportati possono spesso essere forvianti e di poco aiuto.
A integrazione, la piattaforma Color Light Output prevede la misurazione della luminosità sulle tonalità Red, Green e Blue, sfruttando colori e pattern dedicati, contraddistinti da parametri propri per ogni rettangolo colore. Considerando la media che si ottiene dalle singole misurazioni è successivamente possibile raggiungere un valore verosimile in merito alla luminosità sulle diverse componenti. La valutazione secondo i criteri Color Light Output è contenuta nei riferimenti “International Display Measurements Standard” ed è accettata dall’associazione VESA.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-1.jpgIn definitiva, questo sistema permette di calcolare con precisione la luminosità per ogni colore e consente di generare specifiche tecniche puntuali, che possano concretamente aiutare gli utenti in fase di scelta. Di fatto, la sola indicazione della luminosità per il bianco (White Light Output) non garantisce che i colori siano altrettanto luminosi, come abbiamo potuto constatare attraverso una prova visiva.  

[tit:"Provare per credere"]All’interno dell’originale area “WOW Spazio Fumetto” di Milano,  Epson ha allestito un set di proiezione con sei unità, di cui cinque competitor con tecnologia DLP e un videoproiettore Epson EB-X18 dotato di tecnologia 3LCD.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-5.jpgAll’atto pratico la platea di giornalisti che ha compilato il questionario, dopo un’attenta osservazione degli schermi comparati, si è espressa in modo chiaro. Il più luminoso e nitido del lotto è il proiettore che adotta la piattaforma 3LCD.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-2.jpgLe due piattaforme differiscono radicalmente per quanto riguarda la generazione dell’immagine e la più recente architettura con tre matrici LCD abbinate a un elemento ottico assicura una luminosità maggiore per ciascuna componente colore, a differenza dei competitor LCD, nettamente meno luminosità sull’RGB.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-8.jpgIl set allestito da Epson comprende i videoproiettori: Acer P1273, BenQ MX661, Casio XJ-M150, Epson EB-X18, Nec V300X e Sharp PG-LX3000In un confronto tra le due tecnologie è possibile stabilire come la luminosità dei colori risulti effettivamente tre volte superiore nei modelli 3LCD, campioni nei quali la luminosità del bianco corrisponde a quella dei colori. Diversamente nei modelli DLP, dotati di ruota cromatica, i colori risultano più spenti e poco brillanti.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-9.jpgIl Luxometro è un indispensabile strumento per la misurazione della luminosità.A margine dell’evento abbiamo potuto verificare con mano quanto riportato da Epson, sperimentando di persona la misurazione della luminosità di ciascun modello, tramite un luxometro e appositi test pattern.
epson-color-light-output-la-luminosit-dei-colori-4.jpgDurante la conferenza abbiamo potuto verificare con mano i dati espressi da Espon.Nel complesso, la rivoluzione “Color Light Output”, permette di valutare con maggiore precisione e fedeltà le performance dei videoproiettori, al di là della semplice scheda tecnica.
Si tratta di un valore aggiunto particolarmente importante per gli utenti finali che, nella maggior parte dei casi, non possono provare direttamente questi dispositivi prima dell’acquisto.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social