Sapphire Radeon HD 7970

Pubblicato il: 23/02/2012
Autore: Daniele Preda

La nuova Radeon HD 7970 rappresenta il top di gamma dell'offerta Sapphire mono-GPU e si propone come nuovo riferimento "velocistico" per i gamer più esigenti.

Sapphire è tra i primi produttori a proporci una soluzione grafica basata sul chip ad alte performance "Tahiti", derivato dall'architettura Southern Islands.
Radeon HD 7970 è infatti il capostipite dei processori grafici che verranno introdotti nei prossimi mesi da AMD ed è la variante a singola GPU più potente proposta dal chip maker. Sapphire sfrutta l'infrastruttura elettronica e il sistema di raffreddamento della versione reference e propone ai gamer un prodotto stabile e potente, pronto per l'overclock e per la gestione di un array di monitor, tramite Eyefinity 2.0.  
sapphire-radeon-hd-7970-3.jpgPer quanto riguarda l'architettura Graphics Core Next, che contraddistingue la HD 7970, è importante sottolineare il forte orientamento per il calcolo parallelo, in ottica DirectCompute, ma anche per la gestione di ambienti grafici OpenGL e DirectX.
Per la variante Tahiti, la piattaforma GCN prevede la disponibilità di  2.048 Stream Processor, disposti secondo 32 Compute Unit da 64 core ciascuno. In termini di potenza di elaborazione si è raggiunto un incremento del 33% rispetto alla precedente scheda di fascia alta Radeon HD 6970.
Le specifiche progettuali confermano un identico quantitativo di unità ROPs, mentre, le unità per il Texture Mapping sono il 33% in più rispetto al passato. A livello costruttivo, Radeon HD 7970 è la prima GPU a essere prodotta con un processo costruttivo a 28 nm, particolare che ha permesso di spingere la frequenza operativa del processore a 925 MHz. La memoria installata è di tipo GDDR5, per un totale di 3 GByte, interfacciati tramite bus a 384 bit, capace di una banda massima di 264 Gbps.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota