Shuttle SG41J4, il barebone per l'ufficio

Pubblicato il: 27/06/2011
Autore: Daniele Preda

Shuttle SG41J4 è un PC parzialmente preassemblato, o barebone, capace di accogliere processori Intel Core 2 e adatto principalmente per utilizzi professionali e da ufficio.

Il barebone SG41J4 appartiene alla linea di sistemi Shuttle che fanno uso della piattaforma Intel e offre caratteristiche adatte all'impiego tipico da ufficio. Si tratta comunque di un prodotto versatile e personalizzabile, che può essere utilizzato con profitto anche in configurazioni domestiche.
Nonostante l'utilizzo di una base hardware non nuovissima, questa versione Shuttle offre buone caratteristiche per l'utilizzo di programmi di produttività e si è dimostrata molto valida come soluzione compatta per l'ufficio.
shuttle-sg41j4-2.jpgCome d'abitudine, per questo genere di barebone compatti, le dimensioni sono il primo aspetto peculiare e SG41J4 non va eccezione.
In un case con anima d'acciaio di appena 325x215x19 mm, il produttore ha inserito una motherboard per processori LGA775, un alimentatore da 250 W e un sistema di fissaggio adeguato per integrare due dischi da 3,5" e un drive ottico da 5,25".
Dunque, Shuttle SG41J4 fa delle misure contenute e della piattaforma collaudata i propri punti di forza, proponendosi come alternativa ai "soliti" sistemi da ufficio mini o middle tower.

[tit:Piattaforma hardware]Come anticipato, Shuttle SG41J4 punta sulla stabilità di una piattaforma che è in commercio da diverso tempo, che oggi viene proposta a prezzi decisamente concorrenziali. Questo sistema non è dunque indicato per chi cerca l'ultima novità tecnologica e neppure se volete costruirvi una macchina da gioco imbattibile.
In ufficio, invece, questo sistema si fa apprezzare per l'ottima silenziosità e per le buone doti di espandibilità.
shuttle-sg41j4-3.jpgLe porte messe a disposizione rientrano tra quelle "tradizionali" e sono più che sufficienti per un uso professionale da ufficio.La base di questo sistema è la motherboard Shuttle FG41, specificamente realizzata per questo barebone e dotata di chipset Intel G41 Express con ICH7. La disponibilità di un Socket LGA775 potrebbe comportare qualche problema per recuperare CPU compatibili, ma il mercato è ancora attivo per i processori della serie Core 2 e si possono trovare buone occasioni.
Si possono installare varianti Core 2 Quad, Core 2 Duo, Pentium Dual, Celeron D e Celeron 4xx.
shuttle-sg41j4-5.jpgL'intero è ordinato e razionale (nella foto è stato rimosso il cestello superiore per i dischi).Come da specifiche, la sezione grafica Intel GMA x4500 è integrata ed è in grado di offrire un supporto 2D/3D basilare, secondo le API DirectX10 e OpenGL 2.0. Per le operazioni video viene indirizzata la RAM di sistema, fino a un massimo di 1.759 MByte, mentre gli output video sono di tipo VGA e DVI, con risoluzione massima di 2.048x1.536 pixel. 
shuttle-sg41j4-4.jpgIn ottica aziendale, segnaliamo la possibilità di lavorare con entrambe le uscite video attive, in modalità dual-monitor, particolarmente interessante in alcuni contesti operativi.
In questa configurazione, la RAM indirizzabile dal chipset Intel può arrivare fino a un massimo di 4 GByte sui due slot per moduli DDR3 disponibili. La dotazione hardware è al passo con i tempi e offre un adattatore LAN Gbit, un codec sonoro 5.1 e otto porte USB 2.0, di cui due integrate nel frontale, quattro sul retro e due disponibili come pin header interni. Per la connessione di dischi e periferiche interne sono presenti tre canali Serial Ata di seconda generazione e uno Ata-100. 

[tit:Peculiarità]Shuttle SG41J4 si è dimostrato facile da assemblare, grazie alle chiare schematiche a corredo e all'ottima ergonomia. Una volta aperto ci si rende conto di come ogni spazio sia stato calcolato minuziosamente, per garantire facilità di installazione dei componenti e possibilità di upgrade di ogni tipo. Il cestello superiore può accogliere unità standard, di cui una esposta. Rimosso questo elemento è già possibile accedere in modo diretto a tutte le componenti interne.
Lo slot CPU è in posizione arretrata e lo spazio circostante è abbastanza sgombro, dettaglio che permette di installare il processore senza eccessiva fatica.
Per quanto riguarda il radiatore, Shuttle SG41J4, diversamente da altri modelli di fascia alta provati in precedenza, non dispone di un sistema di raffreddamento CPU dedicato. Sarà perciò necessario utilizzare il dissipatore stock fornito con il processore, facendo attenzione a non usare versioni troppo voluminose. Lo spazio a disposizione consente di usare radiatori inferiori agli 80 cm di altezza. Il raffreddamento di tutta la macchina è garantito dalla ventola tachimetrica da 90 mm, che si occupa di espellere l'aria calda sul retro del case.
shuttle-sg41j4-6.jpgSe la CPU non è particolarmente esigente in termini di TDP è possibile installare un radiatore completamente passivo.Gli slot per le RAM e i connettori dischi sono tutti allineati lungo il lato frontale, subito dietro il pannello anteriore. L'installazione della RAM è perciò agevole, mentre i cavi seriali sono già installati e precablati, per facilitare l'installazione dei dischi.
I cavi dell'alimentatore da 250 W non sono molti e sono stati calibrati in funzione delle possibili unità che possono essere contenute nell'SG41J4.
Oltre ai 2 molex 4 pin, al connettore floppy e ai quattro Serial Ata è stato integrato un connettore PCI-Express a 6 pin, capace di fornire sino a 75 W aggiuntivi per l'alimentazione di una scheda video addizionale.
La possibilità di installare schede add-on rende particolarmente versatile questa soluzione Shuttle. Sono disponibili uno slot PCIe x16 e uno PCI 32 bit. Il primo canale consente di installare ogni tipo di scheda di moderna generazione, purché non superi una lunghezza di 270 mm e non ecceda i limiti di alimentazioni (150 W).
shuttle-sg41j4-7.jpgSG41J4 può tranquillamente accogliere schede video dual slot, in questo caso abbiamo alloggiato una Radeon HD 5750.Grazie a questo accorgimento è possibile trasformare Shuttle SG41J4 in una macchina decisamente più potente e adatta anche per il gaming mainstream.
Segnaliamo, infine, una curiosità del pannello acrilico frontale, che è del tutto trasparente. Shuttle ha pensato a questo dettaglio, non solo per ingentilire l'estetica, ma anche per personalizzare il proprio PC.
shuttle-sg41j4-8.jpgSul sito è infatti possibile scaricare un modulo con misure standard che può essere stampato o disegnato a piacimento e poi essere inserito dietro a questa "finestra". Potremo, in questo modo, dare un'impronta unica alla nostra configurazione, inserendo foto, disegni e loghi.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social