Enermax NAXN 82+ ENM850EWT

Pubblicato il: 09/03/2012
Autore: Daniele Preda

Gli alimentatori Enermax NAXN sono in grado di offrire elevata efficienza e potenza, per l'assemblaggio di workstation e configurazioni da gioco.

Con la serie NAXN, Enermax intende proporre unità di alimentazione adeguate per utilizzi intensivi, come per esempio per l'integrazione in configurazioni gaming di alto livello. Queste versioni mantengono l'elevato grado di efficienza tipico dei prodotti Enermax e si caratterizzano per le interessanti soluzioni costruttive, il tutto a un prezzo equilibrato.
Per il produttore si tratta di una famiglia di alimentatori di fascia medio/alta, un punto di congiunzione tra i dispositivi high-end e le unità mainstream.
enermax-naxn-82-enm850ewt-3.jpgIl modello ENM850EWT si differenzia per una potenza di 850 W, più che sufficiente per soddisfare la maggior parte delle configurazioni da gioco, con sottosistemi grafici multi-GPU e microprocessori multi-core. L'approccio scelto è quello di distribuire l'elevata potenza su differenti linee a 12 V. In questo caso sono disponibili quattro rail, due con corrente in transito di 20 A e altrettante con amperaggio di 30 A. La quasi totalità dell'energia disponibile passa tramite queste linee e raggiunge i 750 W. L'alimentatore rispetta le specifiche ATX 12V v2.3 e le più recenti piattaforme Intel e AMD.

[tit:Dettagli]Enermax NAXN 82+ ENM850EWT è stato sviluppato con un design modulare, anche se si tratta di una configurazione parzialmente cablata. I fasci principali risultano infatti saldati direttamente sul PCB interno. Il sistema fornisce potenza alla motherboard tramite il connettore ATX a 24 poli e un doppio connettore per la tensione a 12 V destinata alla CPU. Sono disponibili un connettore a 8 pin standard, oltre a una seconda presa a 8 pin sdoppiabile, per configurazioni monoprocessore a bassa frequenza.
La dotazione di cavi comprende infine due fasci dedicati all'alimentazione di schede grafiche PCI Express, tramite due connettori 6+2 pin PCIe.  
Per l'alimentazione delle periferiche e delle schede addizionali è invece necessario collegare i cavi modulari forniti a corredo.
enermax-naxn-82-enm850ewt-1.jpgNel dettaglio possiamo notare la disponibilità delle porte per periferiche, di colore nero, e di quelle di nuova generazione 12P.Per i drive ottici, gli hard disk e le periferiche interne sono disponibili cinque connettori di colore nero, che consentono di alimentare sino a 10 unità Serial Ata, quattro con porta molex a 4 pin e un floppy disk. L'alimentatore offre inoltre il supporto per il futuro standard di alimentazione delle schede grafiche, tramite due porte 12P di colore rosso. Si tratta di un passo in avanti, che Enermax ha fatto da diverso tempo, decidendo di supportare in modo nativo uno standard che ancora non è ancora diffuso e prevede un'alimentazione di GPU e altri dispositivi tramite porte dedicate a 10 / 12 pin.
Per sfruttare questi due connettore, il produttore ha integrato altrettanti fasci specifici, ciascuno con due connettori PCIe 6+2 pin. Nel computo totale, dunque, sono disponibili sei prese modulari che possono garantire una corretta alimentazione di sistemi SLI e CrossFireX, anche utilizzando schede molto potenti.

[tit:Ergonomia ed efficienza]Con il modello NAXN 82+ ENM850EWT, Enermax propone un alimentatore potente e flessibile. La soluzione può essere integrata senza difficoltà in configurazioni workstation e nei sistemi da gioco più esigenti. In abbinamento a una buona potenza generale, questo dispositivo offre un'efficienza di conversione di buon livello, in rapporto al wattaggio. Questo alimentatore è infatti certificato 80 Plus Bronze e garantisce un'efficienza compresa tra l'82% e l'88%, operando con carichi dal 20% al 100% della potenza massima dichiarata.
enermax-naxn-82-enm850ewt-2.jpgAll'interno sono presenti componenti di alta qualità e una doppia linea a 12 V, particolari costruttivi che assicurano un funzionamento continuo, stabile e duraturo nel tempo. Per quanto riguarda la sicurezza, anche in caso di accensione molto prolungata nel tempo, l'ENM850EWT incorpora i sistemi di protezione da sovra e sotto tensione, da cortocircuito e sovracorrente.
In aggiunta, una volta spenta la configurazione, l'alimentatore provvederà autonomamente a mantenere in funzione la ventola di raffreddamento. Questo consente di evacuare il calore in eccesso entro i 30/60 secondi successivi allo shutdown.
Per quanto riguarda l'ergonomia, Enermax ha scelto di integrare una ventola da 135 mm con controllo tachimetrico pilotato elettronicamente. La ventola viene infatti regolata in modo autonomo, in base al carico e alla temperatura di lavoro dell'unità.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social