Skype, dopo i problemi in tutta Europa tutto torna alla normalità

Pubblicato il: 07/06/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Dopo un blackout di due ore Skype è tornato alla normalità. Il guasto ha colpito principalmente l'Europa ma sono stati riscontrati malfunzionamenti anche in altre aree geografiche.

A quindici giorni dal primo blackout nuova interruzione del servizio per Skype, la piattaforma di cominicazione VoIP.
Da poco acquistata da Microsoft,
 Skype ha dovuto infatti fare i conti con il secondo disservizio nel giro di pochi giorni: gli utenti hanno riportato, nella giornata di oggi, alcuni problemi al momento del login.
skype-dopo-i-problemi-in-europa-tutto-torna-alla-n-1.jpgL'inconveniente è stato causato da un problema di configurazione e Skype ha fatto sapere, attraverso il proprio account Twitter, che il guasto ha comunque colpito un numero ridotto di utenti.
Attualmente, dopo un blackout di due ore, è tornato tutto alla normalità ed è di nuovo possibile accedere al servizio da tutto il Mondo.
Il guasto ha colpito principalmente l'Europa, ma sono stati riscontrati malfunzionamenti in aòtre aree geogtafiche: in particolare sono giunte lamentele da Giappone, Australia, Afghanistan, Sud Africa, Malesia e Brasile.
Il consiglio di Skype è di attendere il ricollegamento automatico alla rete, senza tentare continuamente di collegarsi manualmente.  Chi vuole tenere sotto controllo l'evolversi della situazione può collegarsi alla pagina Twitter di Skype (http://twitter.com/#!/Skype)  o alla pagina web del team di Skype  (http://heartbeat.skype.com/2011/06/problems_signing_in_to_skype_f.html)
Sul Web molti utenti si sono scagliati contro Microsoft attribuendo al colosso di Redmond la responsabilità dei disservizi di questa giornata.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota