Cisco porta la videoconferenza su Android

Pubblicato il: 26/05/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Si chiamano Cisco Dx 80 e Cisco Dx 70 e la principale originalità è il supporto del sistema operativo Android 4.1.1. Di fatto i dispositivi si possono trasformare in veri e propri terminali Android.

Cisco intende facilitare la comunicazione video nelle aziende, partendo dai terminali individuali dedicati. Le ultime novità in tal senso si chiamano Cisco Dx 80 e Cisco Dx 70. La differenza sostanziale fra i due modelli è rappresentata dallo schermo Lcd, da 23 pollici nel primo caso e da 14 nel secondo. La definizione per entrambi è da 1920x1080, con immagini ad alta definizione.
Il vendor si propone di sostituire con questi oggetti i pc portatili o i tablet per le sessioni di videoconferenza in ambito professionale. Entrambi sono compatibili con i sistemi di telepresenza a catalogo e lo saranno anche con sistemi di videoconferenza di altri costruttori, purché dotati di standard H 264.
La principale originalità dei Dx 80 e 70 è il supporto del sistema operativo Android 4.1.1, che apre la possibilità di accedere all’universo delle applicazioni disponibili in questo ambiente. I dispositivi si possono trasformare in veri e propri terminali Android. Oltre alla videoconferenza, i sistemi offrono accesso a servizi di telefonia Ip enterprise (sempre prodotti da Cisco) così come all’instant messaging Jabber e alla web conference di Webex.

Categorie: PMI

Tag: Hardware

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota