Toshiba, riorganizzazione con focalizzazione nel B2B e nuovi prodotti

Pubblicato il: 28/04/2017
Autore: E.S.

Nasce Client Solutions Co, una sussidiaria totalmente indipendente dove sono confluite tutte le attività relative ai personal computer. Presentati nuovi portatili per il mercato professionale.

Penalizzata dai noti problemi finanziari, Toshiba ha iniziato già da qualche mese una importante riorganizzazione che, negli obiettivi dell'azienda giapponese, dovrebbe farla ritornare in utile.
Questa ristrutturazione ha determinato la nascita della Client Solutions Co., una sussidiaria totalmente indipendente dove sono confluite tutte le attività relative ai personal computer.

Parlando di questa novità, Massimo Arioli, Head B2B Sales & Marketing, ha sottolineato che “la nuova divisione ha una struttura più agile che ci consente di prendere rapidamente le decisioni per meglio rispondere alle esigenze del mercato. Pur mantenendo il nome 'Toshiba' di fatto può essere considerata come una vera e propria start up ma con alle spalle trent’anni di esperienza sul campo. Abbiamo deciso di focalizzarci sul mercato B2B dove conseguiamo più del 90% del nostro fatturato. Il consumer invece non è mai stato nel DNA di Toshiba e di conseguenza lo abbiamo abbandonato”.
toshiba arioli.JPG

Per meglio affrontare le richieste dell’utenza professionale l’azienda ha riorganizzato le linee di prodotti rendendoli estremamente personalizzabili. In più sono stati accorciati i tempi di produzione in modo da poterli consegnare in 2 o 3 settimane al massimo ed è stata estesa a tutti i modelli la Reliability Guarantee, una garanzia che prevede, in caso di guasti nel primo anno di vita, sia la riparazione gratuita, sia il rimborso dell’intera somma spesa per l’acquisto.

Massimo Arioli ha poi sottolineato che “abbiamo deciso di guardare oltre al classico client e di valutare anche il mercato dell’IoT. Le previsioni dicono infatti che alla fine del 2017 supererà quello dei pc, tablet e smartphone messi insieme”.

Nuovi prodotti: convertibili e notebook B2B
Passando ai prodotti, in questi giorni sono stati presentati tre computer della famiglia X, il Portégé X20W-D, il Portégé X30 e il Tecra X40. Il primo, un convertibile basato sulla settima generazione dei processori Core, è caratterizzato da uno spessore di 15,4 mm e da un peso di 1,1 kg. Adotta uno chassis in magnesio, un touchscreen da 12,5 pollici con un rivestimento anti-riflesso Corning Gorilla Glass 4 e una tastiera retro-illuminata.
toshiba X30 X40.JPG Il Portégé X30 e il Tecra X40 sono dei notebook ultraleggeri dotati di display Full HD da 13 e 14 pollici
La sezione audio è impreziosita dagli altoparlanti harman/kardon e dal software DTS Sound mentre la durata della batteria supera le 16 ore e grazie alla tecnologia step charge è possibile raggiungere le 4 ore di autonomia con una ricarica di soli 30 minuti.
Il modello ’X20W-D può essere collegato alla nuova docking station Thunderbolt 3 Dock che integra una vasta gamma di porte, tra cui USB Type-C, HDMI, DisplayPort, VGA e LAN. È inoltre disponibile un lettore di impronte digitali e una videocamera IR per l’identificazione del volto con il supporto a Intel Authenticate.
Il Tecra X40 è un notebook da 14 pollici con un peso di 1,25 kg, mentre il Portégé X30 è dotato di display da 13,3 pollici e pesa solo 1,05 kg. Entrambi si basano sull’ultime generazione di processori Core e adottano uno chassis in lega di magnesio, un display Full HD anti-riflesso e una tastiera composta da pulsanti retroilluminati.
Parlando di sicurezza, questi portatili montano il nuovo touchpad SecurePad integrato con sensore di impronte digitali Synaptics Natural ID e una videocamera IR per l’autenticazione del viso tramite Intel Authenticate e Windows Hello. Si tratta di tecnologie molto comode oltre che sicure, poiché consentono di effettuare il login senza dover digitare le credenziali. Questi livelli di protezione sono gestiti da un BIOS sviluppato interamente da Toshiba, caratteristica che minimizza il rischio di manomissioni che potrebbero rendere il dispositivo vulnerabile agli attacchi degli hacker.
Questi nuovi notebook montano SSD di tipo PCIe e memorie DDR4, che supportano una velocità superiore fino al 33% rispetto alle precedenti DDR3L. Non potevano mancare gli altoparlanti harman/kardon, il software DTS Sound e la compatibilità con la nuova Thunderbolt 3 Dock.
toshiba x20.JPG il Portégé X20W-D è un convertibile dotato di touchscreen da 12,5 pollici con un rivestimento anti-riflesso Corning Gorilla Glass 4

Categorie: Vendor

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota