Toshiba crede nel canale. Nuovi prodotti e rilancio negli SSD

Pubblicato il: 17/12/2014
Autore: Ernesto Sagramoso

Il vendor ampliato la propria gamma di portatili sia home che business, rilancia sul mercato degli SSD consumer e ha razionalizzato i programmi per i partner del canale IT.

Toshiba ha delineato una nuova strategia commerciale basata su azioni congiunte tra le country europee e su una razionalizzazione del canale distributivo. L’azienda, inoltre, ha confermato la focalizzazione sul mercato B2B, che oggi rappresenta l’80% del suo fatturato.
toshiba-massimo-arioli.jpgMassimo Arioli, Head B2B Sales PC B2B Toshiba Personal & Client Solutions Company, ha sottolineato che: “Toshiba corporation si è prefissata un tasso di crescita globale del 15% entro il 2015 mentre la nostra divisione notebook ha come obiettivo un incremento del 50% entro il 2016. Per raggiungere questi ambiziosi target, pensiamo non solo di continuare a investire in ricerca e sviluppo, ma anche di creare una strategia a livello europeo che ci consenta di unificare i messaggi che vengono lanciati”.
Tra le novità più interessanti troviamo il Satellite Pro R50 e il Portégé Z20t per il mercato SMB, il Satellite CL10 e il Satellite Radius 11 per il consumer, mentre per il gaming il Qosmio X70-B.
Il Satellite Pro R50-B è un portatile da 15,6 pollici disponibile con processore Core i3 o i5 di quarta generazione e scheda grafica HD 4400. È dotato di una porta HDMI, una RGB, tre USB e uno slot per SD card.
Alcune versioni beneficiano inoltre della Reliability Guarantee che prevede, in caso di guasto durante il primo anno di garanzia, la riparazione gratuita e il rimborso del prezzo di acquisto.
Il Portégé Z20t, un sistema 2 in 1 ottimizzato per gli utenti business e prosumer, è il primo che si avvale dei nuovi processori Intel Core M che garantiscono un’autonomia massima di 16 ore. Tra le altre caratteristiche ricordiamo un display touch IPS Full HD da 12,5”, un SSD da 256 GB e una memoria LPDDR3 di 8 GBIl CL10-B e il Radius 11, basati su Windows 8.1, sono entrambi dotati di un touchscreen da 11,6 pollici con una risoluzione di 1.366x768 pixel, di una webcam HD e di porte HDMI e USB.
Si differenziano invece per la struttura meccanica (il Radius è infatti un convertibile che lavora in cinque modalità differenti) e il microprocessore (Celeron per il primo e Celeron/Pentium per il secondo).Il Qosmio X70-B, con un video da 17,3 pollici full HD, si basa sulla versione quad core del Core i7 di Intel, monta una scheda grafica AMD Radeon R9 M265X con 4GB di GDDR5 e HDD da 2TB o SSHD da 1 TB. La sezione audio, basata su altoparlanti harman/kardon, è compatibile DTS. Questo portatile è dotato di drive Blu-ray, 4 porte USB e uscita HDMI compatibile 4k.

Presenza importante nel mercato SSD

Toshiba ha poi deciso di entrare anche nel mercato degli SSD per il consumer con dischi dotati di una capacità che varia da 128 GB al 1 TByte.
Per quanto riguarda le unità esterne, è stato presentato il Canvio AeroCast, un device Wi-Fi in grado di condividere i file anche con i dispositivi mobile.
toshiba-aerocast.jpgParlando del canale IT, fermo restando che Toshiba continua ad agire esclusivamente attraverso quello indiretto, sono stati studiati tre programmi di certificazione, denominati Silver, Gold e Platinum.
Il livello Silver è rivolto ai rivenditori che preferiscono avere un vantaggio da ogni acquisto. Per ciascun ordine vengono infatti accumulati dei punti che possono essere convertiti in denaro oppure in regali, strumenti di comunicazione o altro.
Tra gli altri vantaggi ricordiamo le promozioni, gli sconti demo, i prodotti in visione e l’accesso a una Extranet dedicata ai partner. Chi sceglie il livello Gold può contare inoltre su attività di Lead Generation, dealer locator sul sito Toshiba, fondi per operazioni di marketing, corsi di formazione per i dipendenti e può richiedere notebook configurati su misura (Build To Order). Platinum, rivolto ai partner che raggiungono fatturati elevati, offre in aggiunta incentivi su alcuni prodotti best-seller (Tecra, Portégé), un supporto mirato, bonus incrementali e notebook personalizzati anche nel software e nel Bios.
Per concludere, ricordiamo che i distributori ufficiali della divisione Digital Products di Toshiba (Notebook, TV, DVD e Hard disk) sono Esprinet, Ingram micro, Techdata, Computer Gross, Datamatic, Brevi, Micromaint e Focelda.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota