HP, le strategie del networking. Videointervista a Yari Franzini

Pubblicato il: 28/04/2015
Autore: Barbara Torresani

Yary Franzini, Country Manager HP Converged Infrastrucure, con la responsabilità della divisione in cui si intersecano le componenti server, storage e networking in un'unica dorsale infrastrutturale, racconta le principali novità in questo segmento di business.

Yary Franzini, Country Manager HP Converged Infrastrucure, con la responsabilità della divisione in cui si intersecano le componenti server, storage e networking in un'unica dorsale infrastrutturale, racconta le principali novità in questo segmento di business.
“In termini di evoluzione continua il percorso di HP Enterprise Group nell'ottica della convergenza di questi elementi infrastrutturali – server, storage e networking - che si trasformano in soluzioni quali i Converged System in cui sono integrati i tre elementi nell'ottica di dare un servizio migliore alle applicazioni così come nel mondo software le tre componenti caratterizzano le soluzioni di Software Defined Data Center. Lo sviluppo risponde all’esigenza da parte dei clienti di avere infrastrutture plasmabili, elastiche, adattabili al business”. E prosegue: “L'unicità di HP in quest’ambito è legata al fatto di avere queste tre componenti tutte in casa, integrate, e la differenza rispetto ai competitor sta proprio nella continuità che HP può offrire ai clienti che vogliono avere garanzia nel tempo”.
In particolare, nell'area networking si colloca la recente acquisizione di Aruba Networks che va a rafforzare ed estendere l'offerta di HP nell'ambito wireless e il suo market share a livello mondiale. “Nell’ambito della mobility HP potrà proporre un messaggio più esteso e adeguato alle richieste degli utenti, quindi livelli di servizio forniti dalle reti wireless equiparabili a quelli ottenuti attraverso una rete tradizionale ma di fatto avendo lato IT un'unica orchestrazione e un unico management e quindi un controllo migliore dei livelli di servizio”.
L'acquisizione sarà definita nel secondo semestre del 2015 e quindi sarà operativa a partire dal prossimo anno, ma HP EG sta già lavorando per far sì che sia una collaborazione molto interessante.
Per ciò che concerne i partner Franzini afferma: “I partner a valore sono parte integrante del nostro team esteso e contiamo su di loro per portare queste soluzioni innovative sul mercato. Devono evolvere ed abbracciare tutte le componenti dell'offerta e quindi sviluppare competenze trasversali. Noi li supportiamo in questa evoluzione con una serie di programmi e attività con un approccio non orientato ai prodotti ma alle soluzioni, facendo leva sull'attività della nostra consulting, a garanzia del risultato finale per il cliente”.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota